Come sbrinare il frigorifero

di Gianni Puglisi 2

Come sbrinare il frigorifero

I frigoriferi di ultimissima generazione hanno una funzione che pemette loro di sbrinarsi automaticamente, senza neppure dover staccare la spina dalla presa di corrente. Si tratta di modelli dal prezzo non proprio contenuto, sebbene abbiano il vantaggio di far risparmiare tempo e denaro (consumano meno corrente elettrica).

Ma non tutti li hanno in casa e non è poi così raro trovare delle famiglie italiane in possesso di modelli di qualche anno fa, con tanto di ghiaccio che si forma sulle pareti interne, non lasciando respirare né l’ambiente né tentomeno i cibi.

In questi casi almeno un paio di volte all’anno occorre dedicarsi allo sbrinamento del frigo, un’operazione non proprio semplice, che spesso – per la fretta di terminare in tempi brevi – causa dei danni permanenti al frigo stesso. E allora ecco qualche semplice consiglio per riuscire nell’impresa senza dover ricorrere a coltello e martello per togliere via il ghiaccio.

La prima cosa da fare è quella di togliere tutti gli alimenti dall’interno del frigorifero e del congelatore. A questo proposito fate in modo di consumare la maggior parte degli alimenti prima dello sbrinamento, in modo da operare poi senza alcuna fretta. Ora staccate la presa di corrente, sistemate uno straccio ai piedi del frigorifero ed un contenitore nel ripiano più in basso, affinché raccolga la maggior quantità di acqua possibile.

Se volete affrettare le operazioni di sbrinamento, fate scaldare dell’acqua in una pentola e poi ponete la pentola stessa all’interno del frigorifero, richiudendo lo sportello, in modo che l’acqua possa evaporare ed attaccare il ghiaccio. Nel frattempo potete dedicarvi alla pulizia del congelatore, passando una spugna umida sulle pareti e risciacquando spesso. Se anche il congelatore è stato aggredito dal ghiaccio, mettete anche qui una pentola di acqua calda e lasciate agire finché l’acqua non si raffredda, ripetendo l’operazione se necessario.

Una volta che il ghiaccio sarà stato completamente eliminato, si procede con la pulizia degli interni con acqua e detersivo liquido per stoviglie, smontando e rimontando via via tutti i ripiani. Ora non vi resta che asciugare il tutto e riattaccare la spina di corrente, lasciando che il frigorifero torni alla sua normale temperatura prima di riporvi nuovamente gli alimenti.


Commenti (2)

  1. Ho 3 domande di cui sono molto curioso nella risposta:
    1) Esistono frigoriferi con ionizzatore interno incorporato, in modo da evitare la formazione di cattivi odori e muffe?
    2) Esistono frigoriferi che in inverno prendono l’aria fredda direttamente dall’esterno?
    3) Esistono frigoriferi con lo sportello trasparente, cosi facilmente vedo già cosa c’è dentro e lo apro per meno tempo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>