Come sfruttare le proprietà benefiche dei succhi biologici

di Francesca Spanò 1

Come sfruttare le proprietà benefiche dei succhi biologici

A livello nutritivo e di gusto, i succhi biologici hanno le stesse proprietà di frutta e verdura interi, anche se in questo secondo caso non è interessata la masticazione. Nel tempo libero ci si può sbizzarrire in questo senso, soprattutto d’estate, a creare accostamenti nuovi e assaggiare una bevanda fresca e dal buon sapore. Le offerte speciali presenti nel periodo prima del Ferragosto possono costituire una ghiotta occasione per preparare qualcosa di dissetante, sfruttando gli sconti dei mercati ortofrutticoli. Si tratta di un’ottima soluzione pure per quanto riguarda la colazione, visto che si può sbucciare una porzione di una qualsiasi varietà, privarla del nocciolo ed essere certi di aver immagazzinanto nell’organismo un frullato dalla qualità indiscussa.

Per una bevanda rinfrescante, ad esempio, si può provare a mischiare il succo di melagrana con quello di lime appena spremuto oppure ci si può cimentare con un lassi, una bibita indiana a base di yogurt e frutta, mlto speziato. Basta, quindi, diluire lo yogurt con l’acqua, zuccherare e salare a piacere prima di mescolare. A questo punto si uniscono i semi di cardamomo polverizzati e lo zenzero macinato.

Per la precisione, ecco cosa contengono i succhi di frutta e vedura, un vero concentrato di ingredienti attivi.

  • il succo di uva nera serve a ridurre il colesterolo “cattivo”, ma meglio evitarlo se si stanno assumendo farmaci.
  • il succo di pomodoro frullato, invece, insieme a sedano, pepe nero e salsa Worcester, è rigenerante e rinforzante, soprattutto a inizio giornata.
  • per una azione disitossicante, meglio provarne uno che contenga carota, mela e zenzero.
  • un rinfrescante per il pomeriggio si può preparare con sedano, barbabietola rossa, spinaci e mela con limone.
  • le more e la spremuta d’arancia, infine, sono in grado di fornire sempre la giusta carica per iniziare bene la giornata.
  • un’ottima soluzione può essere, infine, una colazione con banana e mango che si ottiene frullando la polpa di una banana e unendo yogurt a piacere e 1 cucchiaino di semi di sesamo e semi di lino.

Commenti (1)

  1. Non è proprio vero che i succhi biologici (ma anche quelli non biologici) abbiano le stesse proprietà di frutta e verdura interi: nei succhi mancano le fibre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>