Come trovare sollievo dalla fatica

di Francesca Spanò 0

Come trovare sollievo dalla fatica

Si sa da sempre: l’esercizio fisico, soprattutto se prolungato nel tempo è il rimedio più efficace per abituare il proprio corpo e combattere efficacemente la fatica. Lo stesso discorso vale anche per lo stress mentale visto che i cattivi stati d’animo vengono spazzati via e la mente viene liberata, mentre la persona in questione ritrova pace e rilassamento. Ci sono casi in cui, però, questo senso di stanchezza continua a persistere e, dopo aver consultato il medico per scongiurare la presenza di patologie di altro tipo, si deve intervenire con vari tipi di rimedi. L’importanza è controllare che non di tratti di disturbi legati ad anemia ad esempio, o anche depressione o disfunzioni tiroidee.

Chi ha difficoltà di concentrazione, prova momenti di confusione mentre parla o accusa segni di stanchezza quando si trova davanti al computer o quando legge, allora può provare con sei gocce di essenza del fiore australiano Bush Fuschia. Quest’ultimo, infatti, riporta equilibrio nell’emisfero destro e sinistro del cervello e garantisce un maggiore assorbimento delle informazioni, con il risultato che si riesce a comunicare in modo più semplice. Un effetto similare secondo alcuni kinesiologi, si può ottenere in crociando gambe e braccia, armonizzando le energie fisiche e mentali. Lavorando con gli arti in modo alternato, come avviene con il nuoto e lo stile libero, la fatica dovrebbe piano piano scomparire.

Nei periodi in cui è difficile alzarsi dal letto, invece, può essere d’aiuto il rimedio omeopatico Hornbeam; Oliva, invece, è ottimo per la fatica debilitante  e, in questo caso, meglio metterne due gocce in un bichiere di acqua, sorseggiando 4 volte al giorno o quando ne sentite la necessità. Persino ricorrere al t’ai chi può aiutare in questi casi, ma l’importante è non dimenticare mai quanto sia indispensabile per il benessere dell’organismo, idratarlo spesso. In caso contrario la stanchezza si farà certamente sentire. Assumete almeno due litri  al giorno di acqua e certamente starete meglio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>