Come usare l’effetto Ken Burns sulle foto

di Andrea 0

Come usare l'effetto Ken Burns sulle foto

Avete mai sentito parlare dell’effetto Ken Burns? Si tratta di una tecnica che consente di trasformare delle comunissime foto digitali in video zoomando varie porzioni dell’immagine in maniera molto suggestiva ed elegante. Se vi piacerebbe applicarlo alle vostre fotografie ma avete paura di chissà quale programma complesso e professionale occorre per usare l’effetto Ken Burns sulle foto, non vi preoccupate. Basta usare un semplicissimo programma gratuito in Java.

Stiamo parlando di KenSentMe, un’applicazione che permette di ottenere un effetto video tramite un susseguirsi di zoom in avanti e indietro in pochi e semplici click. Per poterlo utilizzare, dovete per prima cosa collegarvi al sito del programma e cliccare sul pulsante launch. Una volta avviato il programma, vedrete comparire la finestra Set project settings e alla voce Image dovrete andare a selezionare la foto su cui volete agire.

Cliccando su Directory, andrete ad indicare una cartella vuota, dove verrà salvata la foto dopo essere stata sottoposta all’effetto Ken Burns che la trasforma in filmato mentre cliccando sull’opzione Resolution andrete a scegliere la risoluzione video che preferite. Cliccando poi sull’opzione Frames/Second selezionerete i fotogrammi per secondo mentre cliccando sull’opzione Simulate shaking darete al filmato un effetto di movimento.

Una volta finite tutte le operazioni, cliccate sul pulsante OK per confermare il tutto. A questo punto vedrete comparire nel programma la foto che avete scelto per trasformare in filmato. Ora andrete ad iniziare il vero e proprio procedimento per come usare l’effetto Ken Burns sulle foto.

Tenendo premuto il tasto sinistro del mouse dovete andare a tracciare dei quadrati sull’area della foto, il primo dal punto della foto da cui volete parta l’animazione fino all’ultimo che andrete a disegnare nella parte di foto in cui volete che il filmato abbia fine.
Nel filmato che andrete a generare sarà visibile solo la parte di foto che su cui avrete disegnato i quadrati. Se i quadrati che avete disegnato sono grandi, lo zoom sarà minore mentre se i quadrati che avete disegnato sono piccoli, lo zoom sarà maggiore.

A questo punto, andando nella barra degli strumenti del programma dovete cliccare sul pulsante Generate mjpeg movie e vi comparirà la finestra Mjpeg movie generato dove, cliccando su Jpg-Quality, andrete ad agire sui frame dell’immagine, selezionando così la qualità dell’immagine stessa che più sarà alta, maggiore sarà la dimensione del file video che verrà generato.

Ora non dovete far altro che cliccare sul pulsante Generate in modo da avviare la creazione del video vero e proprio che potrete poi trovare nella cartella che avete indicato all’inizio del procedimento di KenSentMe per usare l’effetto Ken Burns sulle foto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>