Come usare Google Accelerator

di Gianni Puglisi 0

Come usare Google Accelerator

Se non avete a disposizione l’adsl, oppure state aprendo qualche sito molto pesante, vi potrebbe capitare di metterci molto, a volte più del dovuto, per aprire ogni pagina. Per questo Google ha pensato a voi ed ha realizzato un’applicazione gratuita che vi permetterà di accelerare il download delle pagine web. Questo programma si chiama Google Web Accelerator, che per comodità viene chiamato più semplicemente Google Accelerator. Esso funziona su Internet Explorer e su Mozilla, ma se si utilizza un altro browser è necessario configurare le impostazioni proxy per la connessione HTTP manualmente digitando 127.0.0.1:9100. Per quanto riguarda i sistemi operativi, non ci sono limitazioni. Andiamo a vedere come usare Google Accelerator.

Fase 1: Download. Il primo passaggio da fare è scaricare Google Web Accelerator. Basterà digitare il suo nome sul motore di ricerca di Google per trovare la pagina giusta e scaricare l’applicazione ed installarla.

Fase 2: Quando l’applicazione è installata, sul browser compare una nuova barra degli strumenti con l’icona di un tachimetro rotondo di colore blu. Se la linea è rossa significa che l’Accelerator è spento; se è grigio è disattivato. L’icona del tachimetro può essere vista anche sulla barra delle applicazioni del computer. Potete cliccare su uno dei due per avviare il menu del Web Accelerator.

Fase 3: Fare clic su “Preferenze” per accedere al menu e aprire la finestra di dialogo. Al suo interno specificare le impostazioni per il tipo di connessione Internet che avete, abilitare o disabilitare il prefetching, impostare le preferenze per le pagine cache, impostare la quantità di memoria per consentire le pagine nella cache prima che la cronologia venga cancellata e se ci sono siti web che non si vuole accelerare. Ricordatevi di salvare tutte le preferenze che avete impostato facendo clic sul pulsante “Salva preferenze” che si trova nell’angolo in alto a destra della finestra di dialogo prima di chiudere.

Fase 4: Prima di lanciare il programma, assicurarsi che non vi siano altri programmi pesanti in esecuzione nel computer in quanto il rallentamento può essere dovuto alla troppa memoria utilizzata e non dalla connessione.

Considerare che il programma funziona meglio con una connessione Internet a banda larga e non interferisce sullo streaming, ma solo sul download delle pagine web.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>