Come utilizzare la birra avanzata

di Gioia Bò 1

Come utilizzare la birra avanzata

Avete tenuto una festa in casa e vi ritrovate con una marea di bicchieri di birra abbandonati qua e là e non ancora svuotati? Avete in frigorifero mezza bottiglia di birra che ormai non bevete più perché ha perso il sapore originale? Bene, non buttate via nulla, ma pensate ad un modo per riutilizzare la birra avanzata nelle faccende domestiche o per curare le vostre amiche piante.

Come fare per riutilizzare la birra avanzata in modo originale e creativo? Di seguito trovate qualche suggerimento su come trasformare la vostra bevanda alcolica preferita in qualcosa di utile per la casa o per il giardino, senza dover necessariamente riempire il lavandino per liberarvi della birra in eccesso.

Lo sapevate ad esempio che la birra è un ottimo fertilizzante per il giardino? Basta mescolare l’equivalente di una lattina di birra, una tazza di ammoniaca, una tazza di sale inglese e due tazze di acqua per ottenere un concime naturale da spruzzare sulle piante per farle crescere più forti e vigorose. Se poi avete dei problemi con le lumache che rovinano le vostre amiche piante, mangiucchiando le foglie, potete riempire dei bicchieri di birra e lasciarli qua e là nell’orto o nel giardino. I fastidiosi animaletti verranno attirati dall’odore della birra e non presteranno più attenzione alle piante.

Ma la birra può essere utile anche nelle faccende domestiche, per mantenere lucidi i mobili, ad esempio, o per pulire la bigiotteria, che resterà lucida per lungo tempo, se immersa per una mezz’oretta nella birra e poi asciugata con un panno morbido.

E ancora. La birra può essere utilizza per dare brillantezza ai capelli, specie quelli chiari o castani. Basta fare un normale shampoo e poi ripassare con un po’ di birra, sciacquando alla fine con acqua tiepida. Che ne dite poi di un pediluvio rilassante alla fine della giornata? Aggiungete un bicchiere di birra ad un catino di acqua tiepida ed immergetevi i piedi per una ventina di minuti: vi sentirete rinascere!


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>