Come fare le trofie fatte in casa

di Mariposa 0

Le trofie sono una pasta tipicamente ligure che di solito si mangiano accompagnate al tradizionale pesto alla genovese. È una pasta senza uovo, per questo abbastanza leggera, seppur molto gustosa e saporita. Avete voglia di provare a prepararla in casa? Ecco la nostra ricetta.

Come fare le trofie fatte in casa

Ingredienti per le trofie

  • 400 gr. di farina bianca
  • 1 pizzico di sale
  • Acqua q.b.

 

Preparazione

 

Su un’asse o una spianatoia spargete la farina con la classica forma di fontana. Al centro versate un po’ d’acqua calda e una presa di sale e iniziate ad amalgamare gli ingredienti incorporando man mano la farina prelevata dai bordi. Lavorate l’impasto tanto quanto basta per ottenere un composto liscio, sodo e omogeneo. Copritelo quindi con un panno pulito e lasciatelo riposare per circa 30 minuti.

Fatto? Ora riprendere la palla di pasta e ricominciate a lavorarla energicamente. Strappate un pezzetto di impasto e fate delle palline con il palmo della mano e allungatela creando una sorta di bastoncino, che dovrà assottigliarsi sempre di più. A questo punto, dovete dare quella forma leggermente attorcigliata, con un movimento ovviamente obliquo. Appoggiate poi le trofie pronte su un vassoio con un po’ di farina.

Un altro metodo per attorcigliare la pasta è prendere un bastoncino di pasta tra l’indice e il pollice e, tenendo ferma una delle due estremità, girare l’altra avvitandola. È molto semplice e se avete un bambino sicuramente si divertirà moltissimo a darvi una mano. Infine, un ultimo consiglio: se volete rendere più leggere le trofie aggiungete alla farina bianca un po’ di farina integrale (300 grammi di bianca e 100 grammi di integrale)

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>