Come fare il nodo alla cravatta: i consigli di 7camicie

di Gianni Puglisi 0

Come fare il nodo alla cravatta: i consigli di 7camicie

Per realizzare un perfetto nodo alla cravatta è necessario fare alcune premesse. Innanzitutto i nodi devono adattarsi al tipo di collo, al tipo di modello della cravatta (a pala larga, a pala stretta e in base alla lunghezza) e alla propria corporatura, in secondo luogo bisogna conoscere la terminologia precisa, ovvero con gamba ci si riferisce all’estremità più larga, mentre con gambetta a quella più stretta. Ora possiamo procedere con i consigli di 7camicie con i quali fare un nodo alla cravatta perfetto.

 

Nodo semplice

Il nodo semplice, come suggerisce il termine, è il più facile da realizzare e può essere considerato “universale” perché si adatta a tutti i tipi di collo, perfetto per uomini di altezza medio-alta.

Fase 1: abbottona l’ultimo bottone della camicia e solleva il colletto, quindi posiziona la cravatta. Ora incrocia la gamba sulla gambetta e successivamente falla scivolare sotto la gambetta.

Fase 2: riporta la gamba sopra la gambetta e fai passare la gamba verso l’alto al di sotto della cravatta. Nel nodo che si sta formando posizione l’indice, dopodiché toglilo facendo passare la gamba nell’anello.

Fase 3: tenendo la gambetta ferma, tira delicatamente la gamba per stringere il nodo. Ora non resta che aggiustarlo.

 

Doppio nodo

Il doppio nodo è pressoché identico al nodo semplice, si differenzia solamente in un passaggio, nella fase 1 poco fa illustrata, bisogna far roteare due volte la gamba attorno alla gambetta.

 

Nodo Windsor

Questo nodo è tipico delle grandi occasioni ed è ideale per i colli di camicia aperti o classici.

Fase 1: fai incrociare la gamba sopra la gambetta e tenendo fermo l’incrocio, fai risalire la gamba sotto la cravatta formando un anello.

Fase 2: ora riporta la gamba sul lato opposto, sotto l’incrocio che si formerà fai un secondo anello facendo risalire la gamba al di sopra della cravatta.

Fase 3: fai passare in senso orizzontale la gamba sotto la gambetta, successivamente falla passare in senso verticale, quindi fai scivolare la gamba nell’anello. A questo punto tieni ferma la gambetta e stringi la cravatta tirandola delicatamente.

 

Nodo mezzo Windsor

Il mezzo Windsor è adatto per le cravatte poco spesse ed è una variante più semplice da realizzare del Windsor classico.

Fase 1: fai incrociare la gamba sopra la gambetta, poi fai risalire la gamba sotto la cravatta formando così un anello da cui farai uscire la gamba verso l’alto. Ora fai passare la gamba in senso orizzontale prima dietro e poi davanti alla gambetta.

Fase 2: fai scivolare la gamba sotto la cravatta facendola passare nell’anello. Tieni ferma la gambetta e tira la gamba per formare il nodo.

 

Nodo Piccolo

Il nodo piccolo si adatta particolarmente con le camicie a collo stretto e le cravatte spesse.

Fase 1: Posiziona la cravatta attorno al collo con la gamba più lunga rispetto alla gambetta. Porta la gamba prima sotto la gambetta e poi sopra.

Fase 2: tenendo fermo l’anello, passa la gamba al di sotto e verso l’alto, eliminando le pieghe, falla passare dentro l’anello.

Fase 3: non ti resta che aggiustare il nodo della cravatta.

Ora non ti rimane che scegliere la cravatta adatta, consulta la sezione dedicata nello store online di 7camicie in cui è presente una vasta selezione, tutte rigorosamente di qualità. Non dimenticare che le spese di spedizione sono gratuite in tutto il modo ed il reso gratis nei paesi dell’Unione Europea. 7camicie offre inoltre la formula soddisfatti o rimborsati entro 100 giorni dall’acquisto e il pagamento sicuro al momento dell’ordine o alla ricezione del prodotto, approfitta delle promozioni per indossare l’eccellenza made in Italy.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>