Come vincere la paura di parlare in pubblico

di Gianni Puglisi 0

Come vincere la paura di parlare in pubblico

Per molte persone parlare in pubblico è un vero problema, perché l’emozione vince su tutto e le manifestazioni di ansia e disagio si fanno notare a livello fisico e psicologico. Sia che si tratti di conoscenti o di estranei, infatti, la paura di essere giudicati è tanta e per il soggetto che si trova da solo di fronte al possibile pensiero negativo altrui le sfida è particolarmente complessa da superare. Il terrore di un giudizio scatena la preoccupazione di non essere all’altezza, di non farcela, di cominciare a balbettare e di non dimostrare il proprio relativo ed eventuale talento. Rischi che magari si presentano davvero per il troppo timore quando l’evento si verifica. In termine tecnico, questa è una delle tante “fobie sociali” che possono comparire in qualunque momento della vita di un individuo. Qualcuno addirittura riesce a paralizzarsi persino in occasione del brindisi del matrimonio o durante l’assemblea condominiale.

Nonostante sembri impossibile, a volte, anche grandi oratori o famosi politici possono soffrire di questo imbarazzo, ma sanno bene come dominarlo. Per tal motivo, quindi, abbassano il tono della voce, rallentano il ritmo del discorso, modificano la cadenza delle pause, fanno attenzione alla scelta delle frasi e cercano di domare l’ansia man mano che questa cresce. Se l’emozione supera l’autocontrollo, invece il respiro diventa strozzato, le mani sudano o sono gelide, si inizia a balbettare, si impallidisce e si hanno momenti di vera amnesia.

La paura di parlare in pubblico, però, si può combattere tentando di seguire qualche piccolo accorgimento:

  • non chiedete troppo a voi stessi, tentando di apparire per forza interessanti, spiritosi e perfetti sotto ogni punto di vista.
  • imparate a confidare le vostre paure agli amici e abituatevi a discutere, via via, con gruppi più larghi.
  • pensate che in tutto quello che dite non è racchiusa la vostra personalità e chi ascolta non può scoprire del tutto la vostra personalità.
  • ricordate, infine, che la vostra paura non è segno di debolezza o stupidità, ma ci sono persone straordinarie e molto capaci che soffrono di tale, normale, insicurezza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>