Colore pareti, consigli utili per dipingere la cucina

di Gioia Bò 1

La cucina è uno degli ambienti più “vissuti” della casa ed è per questo che occorre prestare particolare attenzione alla scelta del colore delle pareti. Un colore vale l’altro? Assolutamente no, a meno che non si voglia correre il rischio di ritrovarsi in un ambiente poco accogliente e scarsamente illuminato. Vediamo allora di capire come scegliere il colore delle pareti della cucina, tenendo conto anche dell’arredamento e degli eventuali rivestimenti.

Generalmente per dipingere la cucina si sceglie il colore bianco, sia per dare una sensazione di pulizia che per illuminare nel modo giusto la stanza. Attenzione però, perché nel caso anche i mobili o i rivestimenti siano completamente bianchi, l’effetto finale sarebbe sgradevole e darebbe la sensazione di un ambiente troppo freddo. Per ovviare al problema, se proprio non si vuole fare a meno del bianco, si potrebbe utilizzare la tecnica della spugnatura e creare contrasti con altre tinte, preferibilmente chiare e delicate.

Meglio comunque scegliere un colore meno “anonimo” e puntare direttamente su una tinta unita, magari optando per un giallo chiaro, un arancio o un celeste delicato. L’importante è che la cucina dia l’idea di un ambiente caldo e “vissuto”, come deve essere il regno della casalinga. E’ ovvio poi che molto dipende dal colore dei mobili o del rivestimento delle pareti e dall’effetto-contrasto che si vuole creare.

Inutile dire che occorre affidarsi al proprio buongusto nella scelta delle tinte e degli abbinamenti o magari chiedere consiglio ad un professionista per avere un’idea del risultato finale. Ad ogni modo, la regola di base è quella di non creare un ambiente monocromatico e di giocare quanto più possibile sul contrasto. Dunque, pareti chiare per mobili scuri o colorati, pareti con colori più accesi (tinte unite o sfumate) per mobili chiari o addirittura bianchi.

Per concludere, ricordiamo che anche l’illuminazione ha la sua importanza nell’ambiente e della cucina. nella scelta del colore, quindi, teniamo anche conto di come sono posizionate le luci e cerchiamo di creare degli effetti armonici in ogni angolo della stanza.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>