Come dipingere su legno grezzo

di Francesca Spanò Commenta

Un mobile, un accessorio, un oggetto a cui si tiene particolarmente ma che si ha voglia di rinnovare. Molto spesso il legno ha bisogno di essere “vestito a nuovo” o semplicemente colorato quando è grezzo. In quest’ultimo caso, bisogna prestare attenzione soprattutto alla fase precedente alla pittura, per essere certi di realizzare veramente un buon lavoro. Per prima cosa, quindi, bisognerà cercare un ripiano adatto e pulito dove sistemarsi e dove polvere, fili o capelli non si vadano a depositare continuamente.  Se vi trovate in inverno in una stanza fredda, cercate di riscaldarla prima di iniziare e poi spegnete il termostato, in modo da scongiurare anche piccoli movimenti di pelucchi che potrebbero prepotentemente attaccarsi al vostro oggetto.

I punti da seguire per una corretta realizzazione del progetto, sono essenzialmente nove e, con un poco di tempo libero a vostra disposizione, se seguiti completamente, vi permetteranno di essere soddisfatti del risultato.

  1. La prima cosa da fare è certamente quella di utilizzare una carta abrasiva fine in modo da lisciare il legno nelle zone in cui è più ruvido e togliere eventuali tracce di imperfezioni;
  2. prendete quindi una pezza per spolverare pulita e inumiditela con dell’acqua ragia. Passatela intorno al mobile, ma fate attenzione a sceglierne una che non lasci peli;
  3. Stendete un sottosmalto che faccia da fondo e che sia adatto al legno. In questo modo riuscirete a tappare completamente i pori e il colore successivo avrà una maggiore presa; cercate di utilizzare un pennello piatto da sei  centimetri o un tampone, per evitare i segni antiestetici delle pennellate sia nella prima fase che in quella del passaggio delle vernice definitiva;
  4. aspettate che il sottosmalto si asciughi completamente;
  5. carteggiate ora la superficie con la carta abrasiva fine;
  6. spolverate la superficie con uno straccio;
  7. applicate la prima mano di pittura e aspettate che si fissi il colore;
  8. carteggiate e rispolverate delicatamente la superficie;
  9. date l’ultima mano di pittura e lasciate asciugare definitivamente, lontano dalla polvere;

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>