leonardo.it

Come diventare volontari della Croce Rossa

 
Gioia Bò
27 luglio 2011
Commenta

Il volontariato rappresenta una splendida realtà per il Belpaese, poiché viene chiamato ad affiancare o addirittura sostituire chi dovrebbe farsi carico di determinati impegni. I volontari della Croce Rossa Italiana – in particolare – sono presenti in gran numero su tutto il territorio sia nella normale gestione delle tematiche legate alle strutture ospedaliere che negli stati di emergenza, come può esserlo un incidente, un terremoto, un’alluvione. Per entrare a far parte della folta schiera di volontari non occorre essere in possesso di requisiti particolari e chiunque (o quasi) può dare il proprio contributo. Ma come diventare volontari della Croce Rossa?

Come diventare volontari della Croce Rossa

Cominciamo col dire che il termine generico di Volontario del Soccorso racchiude in realtà diverse categorie, che vanno dal Pioniere al Corpo Militare. In queste poche righe ci occuperemo del volontariato più di diffuso, ovvero di quello che non richiede l’appartenenza ad un corpo militare o alle Infermiere Volontarie. Per entrare a far parte del Volontariato del Soccorso occorre aver compiuto i 18 anni di età (al di sotto dei 18 anni di è considerati Pionieri del Soccorso) e frequentare un corso specifico di formazione, che prevede la frequenza a 13 incontri della durata di 2 ore ciascuno.

Al termine del corso si verrà chiamati a sostenere un esame, per poi ottenere l’attestato di Volontario del Soccorso. In seguito si potranno conseguire delle specializzazioni, sempre frequentando dei corsi di formazione e sostenendo un esame teorico-pratico finale.Non è detto che un volontario del soccorso sia chiamato ad intervenire quotidianamente sul territorio ed il suo compito spesso sarà limitato a lavori di ufficio, disbrigo delle pratiche, contatti con le strutture ospedaliere per richiesta di appuntamenti o ritiro analisi.

In ogni caso, la presenza dei volontari del soccorso è di fondamentale importanza nelle realtà locali, poiché semplifica il rapporto paziente-sanità ed aiuta il cittadino nei piccoli o grandi problemi sanitari. Per maggiori informazioni si può contattare l’Ispettorato nazionale Volontari del Soccorso in  Via Toscana, 12 – 00187 Roma, telefono 06 4759300 – 06 4759350, fax 06/4759338, e-mail: ispett.nazvds@cri.it

Articoli Correlati
Come riciclare i dolcetti della calza della Befana

Come riciclare i dolcetti della calza della Befana

La calza della Befana è sempre stra-piena di dolci, caramelle e altre leccornie che, naturalmente fanno tanta gola ma che non vengono mangiate tutte subito, e per fortuna: altrimenti addio […]

Tela Aida per il punto croce

Tela Aida per il punto croce

La tela Aida è un tessuto molto comune usato soprattutto come base per la realizzazione del punto croce. La sua struttura ben divisa a quadrettini permette infatti di realizzare anche […]

Come diventare assistente ai bagnanti

Come diventare assistente ai bagnanti

Alzi la mano chi non ha mai ammirato il bagnino: muscoloso e sempre abbronzato, questa figura è stata sempre un mito nell’immaginario femminile e oggetto di invidia da parte dei […]

Come diventare pubblicista

Come diventare pubblicista

Diventare giornalista è il sogno di tante persone, che vorrebbero fare della carta stampata la loro professione. L’ammissione all’albo dei professionisti è complessa, soprattutto perché non è semplice ottenere il […]

Come fare il punto croce

Come fare il punto croce

   Per chi cerca un hobby che lo distragga dalla vita frenetica, o semplicemente cerca qualcosa da realizzare “con le mani”, una buona soluzione potrebbe essere quella di cimentarsi nel […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento