Come fare foto da diapositiva?

di Valentina Cervelli Commenta

Come fare delle foto da diapositiva? Con questa terminologia vogliamo indicare quelle foto da vacanza  perfette da poter essere trasformate in questi piccoli oggetti da condividere con famigliari ed amici attraverso un proiettore.

In realtà non serve essere dei fotografi professionisti o dei lavoratori del settore per riuscire a creare delle fotografie belle, chiare ed artistiche  da poter essere proiettate nel corso di riunioni familiari:  basta semplicemente trovare il momento giusto quando si è in vacanza per scattare delle immagini in grado di catturare le emozioni dietro ad ogni momento ripreso. La prima cosa da fare è quella di provare e riprovare a scatto su scatto:  il fatto di poter contare su dispositivi digitali rende decisamente meno oneroso e complicato “ allenarsi”  per ottenere la foto perfetta.

A seconda di quello che si vuole sia il soggetto ci si può ispirare addirittura delle cartoline che si è visto in passato: ovviamente questo è valido nella maggior parte dei casi per i paesaggi. Se al contrario si vuole semplicemente fermare  il momento vissuto basta scattare e lasciarsi andare facendosi trasportare dalla fantasia e dal proprio gusto personale. Va detto però che alcuni accorgimenti tecnici devono essere rispettati quindi è bene non fare scatti controluce se si vuole far vedere bene il viso della persona o scegliere gli angoli giusti se si vogliono dare specifiche impressioni od effetti: un esempio? Il sostenere la Torre di Pisa con le proprie mani e con parte del proprio corpo:  per riuscire in una simile fotografia è necessario scegliere l’angolazione giusta. Insomma, bisogna fare tanta esperienza e non avere paura di sbagliare:  solo in questo modo si potranno ottenere delle foto davvero da diapositiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>