Come fare la marmellata di fragole

di Gioia Bò Commenta

In questo periodo dell’anno non è poi così difficile trovare delle fragole saporite e gustose, magari nelle sagre di paese o al mercato rionale, dove la qualità è garantita dalla coltivazione in proprio. Ottime da consumare con la panna o in deliziose macedonie, ma anche nella preparazione di delicati liquori o di raffinate marmellate.

Ebbene sì, la marmellata di fragole è una delle più ricercate sui banchi del supermercato, ma perché spendere soldi per acquistare il preziosissimo vasetto, quando la si può preparare in casa ad un prezzo contenuto? E allora vediamo come fare la marmellata di fragole in casa, da utilizzare poi per la merenda dei nostri bambini o nella preparazione di dolci e crostate.

Ingredienti per la marmellata di fragole

  • 1 chilo di fragole
  • 1 chilo di zucchero
  • mezzo limone

Come fare la marmellata di fragole

La prima cosa da fare è recarsi al mercato e scegliere i frutti adatti alla nostra preparazione. Non badate solo al prezzo, ma assicuratevi che le fragole siano sufficientemente mature (ma non molli), profumate e prive di ammaccature. Se possibile, assaggiatene una per sincerarvi della reale bintà del frutto (non sempre l’aspetto è indicativo in questo senso).

Una volta a casa, lavate le fragole sotto un getto di acqua fredda, privatele del picciolo e dividetele in quattro o più parti, a seconda della grandezza. Ora spremete mezzo limone ed unitelo alle fragole, prima di versare in tutto in una pentola piuttosto capiente. Unite infine lo zucchero e mettete la pentola su un fornello, lasciando cuocere a fuoco medio e mescolando di tanto in tanto.

Schiumate la marmellata ogni volta che se ne presenta la necessità e continuate a mescolare per evitare che le fragole si attacchino sul fondo della pentola.

Dopo una ventina di minuti controllate la cottura, facendo la prova del cucchiaio o versando una piccola quantità di marmellata su un piattino. Una volta raggiunta la consistenza desiderata, versate la marmellata di fragole nei vasetti, chiudete e conservateli in un luogo fresco e asciutto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>