Come fare un telescopio in casa

 
Marco
17 ottobre 2010
Commenta

Il telescopio può essere un passatempo molto istruttivo non solo per i bambini, ma anche per i più grandi. Può servire per giocare ai pirati, per osservare le stelle, in una gita in barca o per altri usi dettati dalla vostra fantasia. I prezzi sul mercato sono dei più disparati, ma se siete amanti del fai da te potreste anche produrre un telescopio in casa. Ecco come fare.

Fase 1: Acquisto delle lenti. Il telescopio sarà costituito da tubi di cartone che non dovrebbero crearvi problemi. Il difficile riguarda le lenti. Tecnicamente, si possono trovare tutti i tipi di lenti nei negozi di ottica o per il bricolage, ma quelle che vi servono devono essere su misura, quindi potreste essere costretti ad ordinarle online. Basta chiedere informazioni al personale del negozio per evitare di perdere tempo nell’acquistare delle lenti che poi non vanno bene. Avrete bisogno di 2 lenti, una dovrebbe essere convessa e l’altra concava. La lente concava dovrebbe essere più piccola della lente convessa.

Fase 2: Preparare i tubi. Non c’è una tecnica meticolosa per la preparazione in questa fase. Avete solo bisogno di due tubi di cartone che si possono trovare in qualsiasi negozio di forniture per ufficio. Un tubo dovrebbe avere un foro leggermente più grande dell’altro perché quello piccolo dovrà essere inserito in quello grande.

Fase 3: Misurare la distanza delle lenti. In questo modo si determina la lunghezza dei tubi di cartone che saranno necessari. Per determinare la distanza di cui avrete bisogno, basta guardare attraverso la lente concava portandola vicino al tuo occhio e muovere la lente convessa con l’altra mano. Assicurarsi che entrambe le lenti siano allineate. Focalizzati su una immagine e vai avanti o indietro con la lente convessa fino a quando l’immagine non diventa chiara. In alcuni casi, potrebbe essere necessario l’aiuto di un amico per tenere la lente convessa. Una volta raggiunta la lunghezza desiderata, misurare la distanza con un centimetro. Scrivi la cifra e raddoppiala. Questa misura dovrebbe essere la base per i vostri tubi di cartone. Quando i tubi sono messi insieme, la misura totale dovrebbe essere esattamente la stessa misura che hai preso.

Fase 4: Montaggio. Ora che avete tutto il necessario, è il momento di montare il telescopio. Inizia con i tubi. Collegare uno all’altro. Sul tubo più piccolo, alla fine, posizionare la piccola lente concava. Incollare i bordi in modo che si attacchino saldamente. Fatto questo concentratevi sul tubo più grande. Inserire la lente convessa e incollarla. Se il foro del tubo di cartone è leggermente più grande della lente, potrebbe essere necessario tagliare una guarnizione per colmare la lacuna.

Una volta che la colla si asciuga e le lenti sono stabili, testate il telescopio. È possibile regolare l’ingrandimento delle immagini facendo scorrere il tubo più grande dentro e fuori fino ad ottenere l’immagine chiara.

Articoli Correlati
Come mettere le lenti a contatto

Come mettere le lenti a contatto

Ci sono vantaggi e svantaggi nell’avere le lenti a contatto. Se infatti queste vi permettono di vedere bene senza portare gli occhiali che, per alcuni, possono sembrare antiestetici, i contro […]

Come costruire un cannocchiale

Come costruire un cannocchiale

Un buon hobby istruttivo per i propri figli è l’astronomia. E per cominciare si può comprare un cannocchiale. Ma siccome delle volte questi costano un po’, è possibile farli in […]

Come fare il whisky in casa

Come fare il whisky in casa

Di solito il whisky si può comprare al supermercato o nei negozi di liquori, ma chi l’ha acquistato sa che non è una spesa tanto economica. Per questo molte persone, […]

Come fare un barometro domestico

Come fare un barometro domestico

Sei affascinato dalle previsioni del tempo? Se si, potresti essere interessato a sapere come i meteorologi prevedono il tempo. Se la giornata sarà soleggiata o piovosa è possibile saperlo usando […]

Come costruire gli occhiali 3D

Come costruire gli occhiali 3D

Il cinema di ultima generazione sembra diventato ormai tutto basato sul 3D. L’emozione di queste immagini a tre dimensioni è ben diversa da quella che può dare un film normale […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento