Come organizzare una festa senza stressarsi

di Francesca Spanò 1

Per mantenere stretti i contatti con le persone a cui si tiene e con le quali, magari, si è costruito un saldo rapporto di amicizia, non c’è niente di meglio che organizzare una festa, meglio ancora se ci sono bambini. L’uomo deve vivere con gli altri e questo migliora il proprio stato d’animo, anche se l’organizzazione, tra lavoro e impegni quotidiani, può diventare troppo impegnativa, soprattutto se non si può contare sull’aiuto di nessuno. In ogni caso, se non si riesce bene a gestire questa situazione e si hanno le minime disponibilità economiche necessarie, si può anche pensare di rivolgersi a dei professionisti del settore, che possano preparare un ricevimento a dovere, ma questo se l’evento riguarda molti invitati. Per tutti gli altri casi, non è impossibile controllare tutto quello che comporta il pensare e dare vita ad una piccola festicciola.

  • Se gli amici si offrono di aiutarvi, accettate la loro proposta e dividete i compiti. Qualcuno stamperà gli inviti, altri faranno la spesa, altri insieme a voi prepareranno e così via.
  • gli invitati, ricordate, non sono interessati a vedere una persona con i capelli dritti che corre avanti e indietro verso la cucina per servire gli intervenuti. Vogliono pure vedervi in faccia e godere della vostra compagnia. Pensate, quindi, a qualcosa di semplice e veloce, come una pasta fredda o delle torte salate, ad esempio.
  • se cucinare non vi piace, non stressatevi, ma chiedete a ciascun invitato di portare qualcosa e vedrete che non peserà a nessuno.
  • prendetevi del tempo per curare il vostro look per l’occasione, perchè per la festa dovrete apparire assolutamente raggianti.
  • i genitori che organizzano ad una festicciola per bambini, entrano in competizione con le altre famiglie e pensano a clown, truccatori e animatori. Non è detto che tutti debbano adeguarsi ad uno stereotipo: pensate ad una giornata diversa dalle altre, ma seguendo i vostri gusti e le vostre possibilità, senza inutili gare.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>