Come tagliare i capelli

di Daniela Commenta

Il taglio dei capelli è una cura che periodicamente dobbiamo alla nostra chioma; non tutte le donne hanno un buon rapporto con le forbici del parrucchiere, ma una spuntatina ogni tanto, almeno per togliere le doppie punte e mantenere il taglio in ordine è proprio necessaria. Se, però, non ne volete proprio sapere di andare dal parrucchiere, ecco una piccola guida per imparare a tagliarvi i capelli da sole.

I capelli sono sicuramente uno dei principali biglietti da visita delle donne e per questo devono essere sempre in ordine e molto curati; diversi fattori, però, contribuiscono a rendere arduo questo compito, come messe in piega con la piastra, fermagli, inquinamento e momenti di stress.

Quanto tagliare i capelli

Prima di capire come tagliare i capelli vediamo quanto vanno tagliati; i capelli crescono a un ritmo di circa 1,25 centimetri al mese e dovrebbero essere spuntati ogni 8 settimane, ovvero una volta ogni due mesi; ciò significa che tra un taglio e l’altro i capelli crescono di circa 2 centimetri e mezzo. Quindi, se volete mantenere costante la lunghezza dei vostri capelli ed eliminare solo le punte, che in genere sono la parte più rovinata della chioma, dovete tagliarli ogni due mesi di due centimetri.

In un “raptus di follia” vi siete fatte tagliare i capelli tantissimo e ora state cercando di farli ricrescere? Bene, ma sappiate che neanche voi potrete sfuggire alla spuntatura delle punte, soltanto cercate di essere più contenute, ovvero tagliateli di 1,20 centimetri ogni due mesi. Con questo sistema, alla fine dell’anno non solo avrete guadagnato circa 7 centimetri di lunghezza in più, ma avrete anche capelli in perfetta salute.

Come tagliare i capelli

Vediamo ora come tagliare i capelli; se il taglio dei vostri capelli è pari, basta che seguire la linea del taglio per rimuovere solo le punte danneggiate. Se i vostri capelli hanno un taglio scalato, spazzolateli bene e divideteli in ciocche di circa 5 centimetri; prendete una ciocca per volta e avvitatela su se stessa tenendola ben tesa e con le punte rivolte verso l’esterno: in questo modo le punte scalate e quelle doppie saranno visibili e potranno essere tagliate seguendo la linea della ciocca.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>