Come tagliare la frangia, senza rovinare la chioma

 
Francesca Spanò
16 giugno 2010
Commenta

Per regalare al viso un’aria fresca e giovane, la frangia è davvero un elemento perfetto, in grado di incorniciarlo delicatamente, nonostante mantenerla in ordine non sia facile per tutti i tipi di chioma. Può essere piena e dritta oppure a ciuffo e scalata, ma l’importante è che si adatti sempre bene ai lineamenti. Tutte le ragazze, però, portano ottimamente quella sfilata e spettinata, che si asciuga muovendola con le mani. Di solito si usa anche per dare carattere al taglio e quella sfilata è consigliata soprattutto a chi ha un naso importante da nascondere. Tuttavia è da evitare si si possiede una attaccatura dei capelli piatta , perchè il risultato sarà sempre brutto a vedersi.

Un altro consiglio è quello di evitare assolutamente le forbici che si usano per tagliare la carta, visto che la lama tende a sfilacciare i capelli. Se il viso è tondo, ancora, mai scegliere una frangia dritta che accentua le guance ulteriormente. In linea di massima, comunque, per un look dolce o per i tratti irregolari, meglio una leggera e scalata fino alle tempie, al contrario per un volto grintoso va bene tagliarla in modo netto.

Chi, poi, deve dare un equilibrio ad un viso allungato, deve optare per quella molto corta, lunga invece se vanta una fronte molto spaziosa. Prima di procedere con il taglio, comunque, è meglio acquistare delle forbici professionali per un effetto più preciso. Per creare la frangia, quindi, si deve procedere in questo modo:

  • Bisogna pettinare i capelli all’indietro e inumidirli con uno spruzzino. La chioma bagnata, infatti, è più facile da domare e con il pettine si fa la riga al centro della testa.
  • si sceglie la parte da tagliare e con il pettine si fanno due righe ai lati della testa. Si separano le ciocche e si appuntano il resto dei capelli.
  • si riuniscono, quindi, le ciocche laterali e si pettinano in avanti.  A questo punto, si stringe la ciocca tra indice e medio e si prende la misura. Di solito si calcolano due centimetri in più, perchè asciutta si accorcia.
  • Si taglia con mano decida, evitando di aggrottare la fronte che rischierebbe un effetto sbagliato o troppo corto.
Categorie: Lifestyle
Tags: , ,
Articoli Correlati
Come tagliare i capelli dell’uomo

Come tagliare i capelli dell’uomo

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di come tagliare i capelli, ma il post era prevalentemente rivolto alle donne; il problema del taglio dei capelli riguarda anche gli uomini che, […]

Come tagliare i capelli

Come tagliare i capelli

Il taglio dei capelli è una cura che periodicamente dobbiamo alla nostra chioma; non tutte le donne hanno un buon rapporto con le forbici del parrucchiere, ma una spuntatina ogni […]

Come lavare la propria chioma con uno shampoo biologico

Come lavare la propria chioma con uno shampoo biologico

Gli shampoo naturali fanno pochissima schiuma e, diciamoci la verità, a volte si ha l’impressione che non puliscano bene. Eppure l’errore sta proprio nel cercare un effetto che non è […]

Come lavare con cura i capelli, anche senza andare dal parrucchiere

Come lavare con cura i capelli, anche senza andare dal parrucchiere

La stragrande maggioranza delle donne ama andare dal parrucchiere e tenere i propri capelli sempre in ordine e ricorda, con molto piacere, la fase rilassante dello shampoo. Un vero e […]

Come scegliere una spazzola per capelli

Come scegliere una spazzola per capelli

I capelli per le donne sono fondamentali per apparire belle e seduttive e, di conseguenza, devono essere sempre perfetti e ben curati. Al fine di avere una chioma meravigliosa, però, […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento