Come tagliare il legno

 
Gioia Bò
13 febbraio 2011
Commenta

tagliare legno Come tagliare il legno

Gli amanti del fai da te sanno quanto sia importante avere a disposizione tutti gli attrezzi possibili per il taglio del legno, materiale spesso facile da trattare, ma a volte poco manipolabile, a meno che non si possieda il giusto macchinario per effettuare l’operazione. Parlare di taglio del legno in generale, quindi, è assai complicato, perché ogni legno ha le sue esigenze ed un singolo attrezzo può essere indicato per un certo tipo di legno ma non per un altro.

Il legno particolarmente resistente o spesso, ad esempio non può essere tagliato con un seghetto alternativo, né con un seghetto da traforo. In questo caso potrebbe venire in nostro soccorso una comune sega a mano, con denti più o meno fitti a seconda del lavoro che si vuole ottenere.

E’ chiaro poi che la scelta dell’attrezzo dipende dal risultato che ci si prefigge ovvero dalla precisione richiesta dal lavoro. Se volessimo tagliare un paio di appoggi per un elettrodomestico, per esempio, la precisione avrebbe una scarsa importanza, mentre se volessimo lavorare di fino e curare il minimo dettaglio, la sega a mano non garantirebbe la pulizia del lavoro. Nell’ultimo caso sarebbe meglio puntare sull’utilizzo di una sega circolare, magari rivolgendosi al falegname per ottenere un taglio preciso.

Diverso è il discorso per il compensato o per il truciolato, trattabili anche con un seghetto alternativo o con un seghetto da traforo, a seconda della consistenza del legno e della precisione richiesta dal lavoro stesso. In questo caso sarebbe controproducente utilizzare una sega a mano, poiché si rischierebbe di sfaldare il bordo del legno con conseguente necessità di piallatura alla fine del lavoro. Nel caso del compensato si può intervenire anche con un semplice cutter, segnando con una matita la linea da seguire ed incidendo la superficie con l’aiuto di una lastra di ferro o di marmo.

In linea generale, comunque, il consiglio è quello di bloccare con dei morsetti il pezzo di legno da trattare e di attenersi alle regole di sicurezza, che prevedono l’uso di guanti ed occhiali per proteggere mani ed occhi.

Articoli Correlati
Seghetto alternativo

Seghetto alternativo

Il seghetto alternativo è un particolare tipo di sega a motore, adatta al taglio di diversi materiali, quali il legno, la plastica, ma anche alcuni metalli. È un utensile elettrico […]

Sega a dorso

Sega a dorso

La sega a dorso è una sega manuale con una lama dalla forma rettangolare e rigida. Assomiglia a una sorta di segaccio, infatti, è estremamente utile per eseguire lavori di […]

Come costruire un tavolo in legno

Come costruire un tavolo in legno

Per gli amanti del fai da te non c’è nulla di più soddisfacente da costruire di un normale tavolo di legno. Per un falegname è un gioco da ragazzi, ma […]

Come costruire una fioriera in legno

Come costruire una fioriera in legno

Le fioriere in legno costituiscono una splendida soluzione per l’arredamento del giardino e rappresentano una valida alternativa alla classica fioriera in ferro battuto acquistata nei negozi di giardinaggio. In commercio […]

Come montare un battiscopa in legno

Come montare un battiscopa in legno

Se siete in fase di ristrutturazione della casa o se addirittura dovete scegliere la pavimentazione originale, prendete in considerazione il montaggio del battiscopa in legno, l’unico materiale che ben si […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento