Come togliere il silicone

 
Marco
4 maggio 2011
Commenta

spatola per rimuovere silicone Come togliere il silicone

Il silicone è usato sia come collante che come sigillante. E’ morbido, flessibile e gommoso quando manipolato, per questo è uno dei materiali più utilizzati in mille diverse funzioni. E’ più comune trovarlo nel bagno, dato che risolve il problema delle infiltrazioni d’acqua tra le piastrelle o dai sanitari. Avendo una forte qualità sigillante, diventa di conseguenza difficile toglierlo.

La rimozione del silicone è un processo noioso. Questo materiale tende a rompesi con il tempo e quando non viene meticolosamente ripulito, funghi e muffa possono macchiarlo. Quando arriva il momento di sostituirlo, è necessario rimuovere tutte le tracce di questo materiale prima di applicare un nuovo strato. In questo modo si è sicuri di ottenere un rivestimento morbido e con perfetta tenuta. Quest’articolo prenderà come esempio la rimozione da una vasca da bagno, ma la tecnica è uguale per qualsiasi applicazione del silicone. Continuate a leggere per scoprire come togliere il silicone.

Materiali

  • Spatola;
  • Lama a taglio singolo, oppure rasoio, taglierino o coltello multiuso;
  • Alcool denaturato;
  • Straccio.

Istruzioni per togliere il silicone

Fase 1: Iniziamo pulendo bene l’area. Dopo aver lavato la zona da eliminare, asciugarla.

Fase 2: Utilizzare una lama affilata per tagliare la guarnizione tra la vasca e il silicone. Con il taglio che va dalla parte superiore a quella inferiore, è possibile asportare il silicone. Fare attenzione a non graffiare la vasca. Appoggiare il rasoio in un angolo riduce le possibilità di graffiare la superficie della vasca.

Fase 3: Tagliare via il silicone su un lato della vasca. Si inizierà a lavorare da questo punto per poi spostarsi verso l’estremità opposta.

Fase 4: Utilizzare una spatola inserendola nel bordo del silicone. Fare leva verso l’alto e staccarlo dalla vasca. Afferrare saldamente, ma allo stesso tempo tirare delicatamente, il silicone. Mentre lo si tira, usare la spatola o la lama di rasoio per allentare continuamente il silicone. Lavorate lentamente. È possibile rimuovere più silicone in questo modo che non tirando e raschiando.

Fase 5: Le parti che non si riescono a tirar via possono essere raschiate con la lametta.

Fase 6: Prendi uno straccio e bagnalo con alcool denaturato. Utilizzalo per strofinare l’area in modo da rimuovere il grasso e la schiuma che non siete stati in grado di rimuovere in precedenza. Aspirare qualsiasi altro pezzettino di silicone rimasto. Avete finito.

Articoli Correlati
Come togliere le macchie di catrame dalla carrozzeria dell’auto

Come togliere le macchie di catrame dalla carrozzeria dell’auto

Il catrame è una macchia comune per le automobili, la quale può essere difficile da eliminare senza rovinare la carrozzeria. Il catrame può capitare sulla vostra auto mentre si viaggia […]

Come togliere le macchie di catrame dai tessuti

Come togliere le macchie di catrame dai tessuti

Il catrame è una sostanza che può essere difficile da rimuovere da tutte le superfici, ed in particolare dai tessuti, tanto da poter rovinare i vestiti. La buona notizia è […]

Come togliere le macchie di catrame dalla pelle

Come togliere le macchie di catrame dalla pelle

Il catrame è una sostanza davvero facile da togliere dalla pelle, soprattutto se non avete idea di come procedere. Sia che stiate lavorando con esso, che vi imbattiate in una […]

Come togliere la neve dall’automobile

Come togliere la neve dall’automobile

Se vivi in un posto dove ogni anno nevica, specialmente nel Nord Italia dove diversi centimetri di neve si depositano per settimane intere, l’unica ancora di salvezza per la propria […]

Come applicare il silicone

Come applicare il silicone

Tra i tanti lavoretti da fare in casa, senza dover necessariamente ricorrere all’esperto, c’è quello dell’applicazione del silicone, prodotto utilissimo per isolare e sigillare sia all’esterno che all’interno della nostra […]

Lista Commenti
Aggiungi il tuo commento

Fai Login oppure Iscriviti: è gratis e bastano pochi secondi.

Nome*
E-mail**
Sito Web
* richiesto
** richiesta, ma non sarà pubblicata
Commento