Come funzionano i bonus per le aziende che assumono

di Mariposa 0

Trovare lavoro non è mai una cosa semplice. Per il 2016 sono previsti dei bonus per le aziende che assumono, ovvero i bonus Garanzia Giovani 2016. A chi è rivolto? A quelle ditte che prendono nel loro staff giovani tra 15 e 29 anni iscritti al programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione promosso dal Ministero del Lavoro.

Come funzionano i bonus per le aziende che assumono

Come funziona? Il bonus assunzioni è fruibile fino al 30 giugno 2017 ed è riservato alle aziende, imprese e società che assumeranno giovani a contratto a tempo indeterminato, a tempo determinato che grazie alle proroghe del contratto originario abbiano raggiunto una durata minima di 6 mesi e per il contratto di apprendistato professionalizzante. Ovviamente l’incentivo dell’INPS è diversificato in baso alla tipologia del contratto e parte da un minimo di 1.500 euro per il contratto a tempo inferiore a 12 mesi fino ad un massimo di 6.000 euro per chi assume un giovane con contratto a tempo indeterminato.

Non è tutto, perché il bonus occupazionale è inoltre cumulabile con altri incentivi all’assunzione di natura economica o contributiva non selettivi rispetto ai datori di lavoro o ai lavoratori e, nei limiti del 50% dei costi salariali, con quelli aventi natura selettiva. Le quote del bonus sono inoltre così divise: per i contratti a termine inferiori a 12 mesi, sono previste 6 quote mensili di pari importo, per i contratti con maggior durata o a tempo indeterminato, l’incentivo è suddiviso in 12 quote mensili di pari importo. In caso di licenziamento anticipato, il beneficio viene riproporzionato in base alla durata effettiva dell’assunzione.

Photo Credits | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>