Come apparecchiare la tavola

di Gioia Bò 1

Come apparecchiare la tavola

Vostro marito ha invitato a cena il capufficio e non sapete dove mettere le mani per disporre piatti e bicchieri nel giusto ordine sulla tavola? State per ricevere la visita della suocera ed avete paura che si metta a criticare quella forchetta fuori posto?

Ebbene, vi basterà leggere queste poche righe per diventare delle vere esperte nell’arte dell’apparecchiare la tavola, in modo che nessuno dei vostri ospiti si possa concedere il lusso di metter bocca sulla giusta disposizione.

Cominciamo dalla base, ovvero dalla tovaglia, da preferire di color bianco, per dare un tocco di classe all’ambiente. Se volete, potete arricchire il tutto con un centrotavola di fiori freschi o secchi e, a seconda dell’occasione, con uno o più candelabri. Questi elementi non sono di fondamentale importanza, ma aiutano ad arricchire il lavoro finale, dando l’idea di ricercatezza ed eleganza.

Ed ora passiamo all’allestimento della tavola vero e proprio, a cominciare dalla disposizione dei piatti. Ovviamente vanno posti in posizione centrale rispetto alla seduta, seguendo un ordine decrescente, vale a dire sottopiatto (di diametro maggiore rispetto agli altri), piatto piano, piatto fondo.

Alla destra dei piatti troveranno posto il coltello (con la lama verso l’interno) ed il cucchiaio, mentre alla sinistra dei piatti vanno collocate le forchette (una o due, secondo il numero delle portate) ed il tovagliolo, piegato possibilmente in modo semplice (nei ristoranti lo si trova spesso ripiegato in forme stravaganti o direttamente nel piatto, ma non è una buona regola da seguire).

In alto, in direzione del piatto, si collocano le posate da dessert con l’impugnatura della forchetta rivolta verso sinistra e quella del cucchiaio nella direzione opposta. Il piattino del pane va posto sopra le posate di sinistra, mentre i bicchieri troveranno la giusta collocazione sopra le posate di destra. Quanti bicchieri? Dipende dalla quantità di vini diversi che avete intenzione di servire, ricordando in ogni caso che il bicchiere dell’acqua deve trovar posto all’estrema sinistra, mentre gli altri possono essere collocati a piacimento.

Ecco fatto, la tavola è apparecchiata al meglio: non vi resta che preparare un’ottima cena e godervi la serata senza rischio di essere criticate.


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>