Come bloccare il cellulare in caso di furto

di Gioia Bò 3

Perdere o vedersi sottrarre il proprio telefono cellulare può rappresentare un vero e proprio dramma, considerando sia il costo all’acquisto (quelli di ultimissima generazione non sono così economici) sia l’importanza “affettiva” che gli viene data (pensiamo ad esempio alle fotografie contenute in esso o a tutti i numeri che compongono la rubrica o ancora a quel particolare messaggio ricevuto dal partner…).

In caso di furto o smarrimento, difficilmente troveremo persone disposte a commuoversi di fronte alle nostre lacrime, ma almeno possiamo prenderci la soddisfazione di bloccarlo, rendendolo così inservibile. Come fare?

Per prima cosa bisogna conoscere il codice IMEI, il cui numero è stampato all’interno del telefono stesso e sulla confezione originale oppure può essere visualizzato digitando sulla tastiera *#06# (il consiglio è quello di effettuare l’operazione ora – proprio mentre state leggendo – perché nella vita non si può mai sapere). Ma se non avete seguito il nostro consiglio e non siete in possesso del codice IMEI, potete sempre richiederlo alla vostra compagnia telefonica, elencando i 4 numeri chiamati più frequentemente.

Una volta in possesso del codice IMEI, occorre rivolgersi alle autorità competenti (polizia o carabinieri) per denunciare il furto o lo smarrimento. Vi verrà rilasciata una copia della denuncia, che dovrete poi far pervenire al vostro operatore, corredandola della fotocopia di un documento di identità e di un modulo di autocertificazione. A seconda di quale sia il vostro operatore, la procedura può essere leggermente diversa:

  • se siete clienti TIM, potete spedire il tutto via fax al numero 800.600.119 o via posta a Tim Servizio Clienti, casella postale 500 – 88911 Crotone;
  • se siete clienti VODAFONE, potete spedire la documentazione via fax al numero 800.034.651;
  • se siete clienti WIND, inviate il tutto via fax al numero 800.915.844 o tramite lettera all’indirizzo Wind Telecomunicazioni SpA – Direzione e Coordinamento di Enel SpA – Via G.C.Viola 48 – 00148 Roma;
  • se invece siete clienti H3G, procuratevi una copia della denuncia e poi andate personalmente nel vostro negozio di fiducia, dove si occuperanno di tutta la trafila.

Può capitare poi che il telefonino vi venga restituto quando oramai avete provveduto al blocco. Come fare per riavere l’abilitazione all’uso? Basterà compilare lo stesso modulo di autocertificazione, chiedendo stavolta lo sblocco del cellulare.


Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>