Come combattere il mal di schiena

di Francesca Spanò 0

Come combattere il mal di schiena

E’ stato calcolato che il mal di schiena è uno dei disturbi più diffusi nella popolazione adulta nel mondo ed, in particolare, in Gran Bretagna, sembra che affligga almeno due terzi degli abitanti. L’unico dato positivo è che non sembra peggiorare con gli anni. La vita moderna, secondo i fisioterapisti, sarebbe alla base di tale disagio, dato che si rimane per troppo tempo in posizioni scorrette. In più, le sedie in ufficio molto raramente sono adatte a mantenere la giusta postiura e lo stress acuisce le spiacevoli sensazioni di dolore. L’esercizio quotidinano e le sane abitudini di vita, sono alla base di una perfetta salute anche di tale parte del corpo.

Ricordate che la vitamina D è importante per l’organismo, in quanto permette l’assorbimento di calcio e favorisce la diminuzione di una serie di fastidi quali il mal di schiena. D’inverno, quando fuori è bello, quindi, sarebbe auspicabile rimanere al sole per almeno quindici minuti, soprattutto se la vostra carnagione non è troppo delicata. E’ stato, inoltre, scoperto che  bere per molto tempo del , può aumentare la densità minerale ossea e, soprattutto, quello nero e quello verde, sarebbero molto indicati in tal senso. Chi ama le tisane, può preferire quella alle ortiche ad esempio, che contiene una serie di importanti sostanze nutritive.

Quando si vuole eliminare la fatica dalla zona dorsale, bisogna arrotolare la coperta sul lato lungo e poggiarla per terra. A questo punto, quindi, coricatevi portando la schiena su di essa facendo in modo che si trovi all’altezza del cuore e allargate le braccia con i palmi verso l’alto. Rilasssatevi prima di riprendere più volte il movimento. Tenete conto, poi, della professionalità dei chiropratici che sono in grado di trattare l’apparato muscolo-scheletrico e lavorare in particolare sulla colonna vertebrale. In tal modo, si interviene sul sistema nervoso e si favorisce la guarigione.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>