Come creare una cinemagrafia

di Andrea 0

Come creare una cinemagrafia

Avete mai sentito parlare di cinemagrafie? A meno che non siate dei grandi fruitori della Rete o dei professionisti del settore grafico, probabilmente no. Ma forse ne avete già vista più di una. Si tratta, infatti, di quelle fotografie molto particolari in cui è possibile osservare un dettaglio animato in loop (es. l’orecchio di un gatto che si muove, la foglia di una pianta che ondeggia al vento, una lampada che si accende ad intermittenza, e così via). Delle GIF animate artistiche, se vogliamo semplificare all’estremo il concetto.

Quando ben realizzate, le cinemagrafie[1] sono delle opere di sicuro effetto, ed è per questo che oggi vogliamo illustrarvi come crearne una. No, tranquilli. Non bisogna armarsi di chissà quali software o avere chissà quante conoscenze in ambito di fotografia e grafica digitale. Che ci crediate o no, basta una semplice app gratuita per iPhone o Android.

Se siete utenti di iPhone e volete sapere come creare una cinemagrafia, avete bisogno dell’applicazione gratuita Echograph che potete scaricare dall’App Store di Apple. Una volta completata l’installazione di Echograph, avviate la app e create la vostra cinemagrafia seguendo la procedura guidata proposta dal software.

In sostanza, non dovete far altro che girare un filmato premendo il pulsante REC. Il filmato deve durare al massimo cinque secondi, ma potete anche registrare di più in quanto nello step successivo vi verrà chiesto proprio di ridurre la durata del video a max cinque secondi usando la timeline collocata nella parte bassa dello schermo. Dopo aver effettuato il taglio, dovete analizzare i fotogrammi da conservare, selezionare con le dita l’area della cinemagrafia da animare (il resto rimarrà fermo, proprio come una foto) e salvare il tutto premendo il pulsante Export. Una volta salvata la vostra cinemagrafia, potrete rivederla da Echograph o condividerla online sui social network.

Per creare una cinemagrafia usando un dispositivo Android, potete ricorrere all’applicazione gratuita Fotodanz che funziona più o meno come Echograph. Non dovete far altro che realizzare il vostro mini-clip e seguire la procedura guidata proposta dal software per ottenere una foto con un solo elemento che si muove.

[via] [Photo Credits | Flickr]


  1. Alcuni esempi di cinemagrafie sono disponibili sul sito Hongkiat.  ↩

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>