Come cucire una bambola di pezza personalizzata

di Gianni Puglisi 1

Come cucire una bambola di pezza personalizzata

Il classico fai da te regala sempre grandi soddisfazioni, soprattutto quando a lavoro ultimato il progetto iniziale è riuscito alla perfezione. Un passatempo molto divertente, decorativo e in grado di fare felici soprattutto i bambini è quello che prevede la creazione di una bambola di pezza fatta interamente a mano. In questi casi, il consiglio è sempre quello di acquisire la tecnica base, ma di personalizzare successivamente a seconda dei propri gusti e delle proprie esigenze. Non si tratta di un lavoro che occupa troppo tempo o, peggio, che preveda l’utilizzo di materiali costosi, quindi, ritagliate per voi un paio di ore libere e mettetevi al lavoro. Vi occorreranno semplicemente ago, filo, della stoffa e del materiale riempitivo, oltre che tanta fantasia .

Bambole di pezza:

Su internet troverete moltissimi cartamodelli o delle idee che possono aiutarvi a scegliere il tipo che fa per voi prima di realizzarlo. Se amate disegnare, invece, provate voi stessi a creare una bambola unica e personalizzata, segnando sul foglio la sagoma ideale per il progetto. Se avete invece trovato in rete il modello, stampatelo delle dimensioni che più vi fanno comodo e ritagliatelo e, se volete, isolatene le varie parti. Sovrapponetelo sulla stoffa e scegliete, se possibile, delle gradazioni cromatiche intense  come il rosa, il rosso o il marrone. Ricalcate la vostra bambolina e ricordate di svolgere lo stesso lavoro per due volte, per il lato anteriore e per quello posteriore.

Ritagliate la stoffa, lasciando 5 mm di distanza dai bordi e cominciate a cucire le due parti. Lasciate una fessura e imbottitela con la stoffa avanzata o dell’ovatta e richiudetela. Chi ha prodotto le varie parti del corpo separatamente, a questo punto, deve unirle, al contrario sarete già a buon punto per la nascita della vostra bambola di pezza. Manca, ora il vestitino per il quale utilizzarete sempre la tecnica del cartamodello da riportare sulla stoffa. Per i capelli, preferite dei fili di lana spessi, magari da legare con nastro. Per il viso, infine, disegnate le sopracciglia, gli occhi, il naso e la bocca con un pennarello e applicate un poco di fard sulle guance. A scelta cucite di bottoni al posto degli occhi. Per personalizzare il lavoro, cucite anche l’iniziale vostra o del destinatario del regalo sull’abitino.


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>