Come curare l’alitosi

di Gianni Puglisi 2

Come curare l'alitosi

L’alitosi è un problema molto comune e chi ne è affetto lo vive come un vero e proprio cruccio, tanto da evitare il contatto diretto con l’interlocutore o comunque tenendosi a distanza. Purtroppo non basta lavarsi regolarmente i denti per evitare di avere un alito pesante, ma esistono comunque degli accorgimenti che possono limitare o risolvere il problema in modo definitivo.

Come fare per combattere efficacemente l’alitosi? Di seguito vi proporremo tutta una serie di metodi assolutamente naturali per risolvere il problema. Scegliete quello che fa al caso vostro (o anche più di uno, perché no?) e vedrete che l’alitosi diventerà solo un ricordo.

Il primo accorgimento da usare è ovviamente quello della corretta igiene orale. Lavarsi i denti e tenere pulita la lingua dopo ogni pasto è di fondamentale importanza nella cura dell’alitosi. Può anche essere utile masticare gomme o caramelle alla menta, ma è chiaro che a lungo andare tale abitudine potrebbe creare danni ai denti o allo stomaco.

Un metodo efficace per combattere l’alito cattivo è quello che prevede l’uso del prezzemolo. Basta farne bollire qualche foglia in un paio di bicchiere d’acqua, poi lasciare raffreddare a temperatura ambiente, filtrare ed usare il composto per fare i gargarismi più volte nel corso della giornata.

Il prezzemolo, volendo, può anche essere masticato, così come i semi di finocchio, altro rimedio molto efficace contro l’alitosi. Non amate i sapori forti? E allora provate con una bella tisana di the verde o di anice stellato (le trovate facilmente in erboristeria o in farmacia) e vedrete che l’alito si manterrà fresco a lungo.

Infine qualche consiglio sulla dieta da seguire. E’ meglio limitare l’uso di zucchero, pane, uova e carne, aumentando invece quello di verdure, frutta e noci. Limitare al massimo l’assunzione di caffè, alcol e tabacco e potrete verificare sin da subito i miglioramenti nella vostra bocca.


Commenti (2)

  1. Una soluzione naturale, senza dover ricorrere ad antibiotici, c’è. Si tratta di un rimedio Bi-Componente A+B, dove l’azione sinergica di due liquidi A e B, favorisce l’igiene della bocca e della gola garantendo un’alito fresco. E’efficace anche su altri disturbi di bocca e gola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>