Come curare le scottature con i rimedi naturali

di Mariposa 0

Gli arrossamenti cutanei e le scottature in spiaggia sono all’ordine del giorno. Come bisogna comportarsi quando ci si addormenta al sole e ci si sveglia con un colorito in stile gambero? Ci sono diversi rimedi naturali per ridurre e lenire i fastidi delle bruciature solari, rimedi che a volte si trovano nella nostra dispensa o nel nostro frigorifero.

Come curare le scottature con i rimedi naturali

Patate

È il classico rimedio della nonna: la patata toglie infiammazione. Applicate sulle scottature delle fettine di tubero crudo per 30 minuti.

Pomodoro

Il pomodoro a fette è estremamente fresco e può dare sollievo.

Melone e cetriolo

Non è frullato da mangiare, ma da applicare sulla pelle. Mettete in mixer un cetriolo senza pelle e due fette di melone. Applicate il composto nella zona arrossata con dei batuffoli di cotone. Questo impacco è adatto anche per le zone più sensibili perché i due frutti hanno proprietà rinfrescanti e alleviano il dolore della scottatura.

Aloe vera

Sono tanti i prodotti a base di questa pianta, in realtà il rimedio più efficace è applicare un filetto della foglia direttamente sulla pelle. Il rossore passerà immediatamente. Attenzione però l’acqua di aloe macchia moltissimo e rovina gli abiti, quindi usate dei vecchi asciugamani durante l’impacco.

Aceto di Mele

Brucia? In questo caso no, state tranquille. Per dare sollievo alla pelle che pizzica a causa di un’esposizione al sole troppo prolungata, un vero toccasana è una vasca di acqua tiepida in cui è stato disciolto un bicchiere di aceto di mele. Immergetevi e lasciatevi coccolare per qualche minuto, almeno 20, dalla delicata sensazione.

 

Photo Credits | Thinkstock

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>