Come decorare una torta con la frutta

di Mariposa 0

Come decorare una torta con la frutta

 

Decorare una torta non è un’operazione complicata, sempre che non si voglia imitare Buddy Valastro. Ci vuole un po’ di fantasia e di precisione e il vostro dessert avrà un aspetto delizioso. Iniziamo con i dolci alla frutta, in assoluto i più semplici e soprattutto i più facili da realizzare.

La crostata è un classico intramontabile ed è abbastanza semplice nella sua creazione, le difficoltà sopraggiungono al momento della decorazione.  La prima cosa da fare è selezionare la frutta e magari scegliere un abbinamento di colori. Come regola, è meglio evitare le nuances simili. Per capirci, se mettessimo mela, pera e pesche non otterremmo il risultato sperato.

È meglio quindi lavorare secondo due principi fondamentali: torta con frutto solo o con tanta frutta colorata (bello l’effetto kiwi, fragola, banana, arancia).  Seconda cosa: il taglio. Quest’aspetto è importantissimo. Dovete cercare di tagliare la frutta tutta della stessa dimensione e dovrete posizionare le fette partendo dall’esterno, possibilmente con quelli un po’ più grandine, arrivando al centro con quelle più piccine.

Per quanto riguarda la forma da dare alla frutta, ricordate che fragole e ciliegie è meglio tagliarle a metà, il kiwi e la banana si prestano a rondelle, mentre pere, mele, pesche a fettine. Direi invece, per l’ananas, se avete cucinato una crostata di tagliarlo prima a fette rotonde e poi suddividerlo in ulteriori spicchi.

I frutti di bosco, invece, vanno lasciati interi, mentre per gli agrumi è bello tenere lo spicchio e disporlo con la gobbetta verso la circonferenza esterna della torta.  Il problema più grosso di questo dolce è non far annerire la frutta. Come si fa? Prima cosa vi conviene decorarla all’ultimo momento e poi bagnare con un po’ di zucchero e limone la vostra decorazione, prima di posizionarla.

Un’altra tecnica è sciroppare la frutta. Per farlo dovrete far cuocere un pochino i vostri spicchi ben tagliati in padella con zucchero e acqua. Bastano pochi minuti, non devono smollarsi troppo. Infine, c’è la gelatina. Quella più nota che si trova in commercio è Tortagel di Paneangeli, ma sicuramente al supermercato ci saranno anche altri prodotti. Serve per evitare l’imbrunimento della frutta e poi la lucida, dando un effetto ancora più bello. Potreste, in alternativa, anche usare della marmellata (di albicocca) diluita nell’acqua. Spennellate la frutta con questo composto.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>