Come diventare istruttore di nuoto

di Gioia Bò 0

Come diventare istruttore di nuoto

Ancora una professione affascinante sulle pagine di Comefaretutto, in un momento di crisi nel quale riciclarsi in un nuovo lavoro o in un lavoro extra diventa quasi una necessità. Avete mai pensato di arrotondare lo stipendio proponendovi come istruttori di nuoto? Certo la trafila per ottenere il brevetto non è così semplice come potrebbe sembrare, ma se siete spinti dalla passione vera per il nuoto e per l’insegnamento vale la pena provare.

Basta rivolgersi ad una piscina e dichiarare di saper nuotare per avere il posto? Naturalmente no. Potete anche dimostrare di cavarvela meglio di Michael Phelps e della nostra Federica Pellegrini, ma non andrete da nessuna parte se non siete in possesso dei requisiti e della documentazione giusta per intraprendere la professione. E allora come fare per diventare istruttori di nuoto? Ve lo spieghiamo in poche righe subito dopo il salto, nella speranza di fornirvi le indicazioni utili per l’inizio di un nuovo lavoro.

Per diventare istruttori di nuoto occorre frequentare i corsi organizzati dalla FIN (Federazione Italiana Nuoto). All’atto dell’iscrizione vi saranno richiesti determinati documenti:

  • il certificato di nascita (per accertare che abbiate compiuto il 18esimo anno di età)
  • il diploma (o la fotocopia) di scuola media inferiore
  • il certificato di idoneità fisica
  • il certificato penale (bisogna avere la fedina penale immacolata)
  • la ricevuta del versamento per la partecipazione al corso

Tutti i documenti si allegano alla domanda di ammissione al corso e – se ritenuti idonei – si accede alla prova attitudinale in vasca, che consiste in una serie di prove (nuotare nei quattro stili con tecnica corretta, prova di apnea, galleggiamento verticale). Successivamente ci sarà un tirocinio in una piscina convenzionata ed un corso teorico-pratico da seguire prima dell’esame finale. Al termine della trafila si otterrà la qualifica di istruttore di primo livello, che ha una validità di due anni, trascorsi i quali si dovrà obbligatoriamente conseguire il brevetto di istruttore di secondo livello.

Insomma, diventare istruttori di nuoto non è affatto semplice, ma volete mettere la soddisfazione di insegnare ai bambini o agli adulti, guadagnando cifre interessanti?


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>