Come eliminare i cattivi odori in casa

di Gianni Puglisi 0

Come eliminare i cattivi odori in casa

Non sempre la nostra casa è fresca e profumata come vorremmo che fosse, specie se ci accingiamo a cucinare particolari pietanze, come i fritti o i cavoli, ad esempio, che diffondono nei nostri ambienti un aroma non proprio gradevole.

Vero è che in commercio esistono diversi deodoranti per la casa (spray, liquidi, da inserire nella presa di corrente), ma è anche vero che non sempre sono realmente efficaci, oltre ad avere lo svantaggio di un prezzo elevato.

E allora come fare per eliminare i cattivi odori dalla casa, spendendo poco e dando sollievo al nostro povero naso? Seguiteci e troverete tutte le istruzioni necessarie per regalare un fresco aroma ai vostri ambienti o quantomeno per evitare che l’odore poco piacevole abbia il sopravvento.

Cominciamo proprio dal cavolo, visto che lo abbiamo citato e considerato che è l’ortaggio più nauseabondo al momento della cottura. Per eliminare il cattivo odore, basterà aggiungere all’acqua della cottura una mollica di pane ed il succo di un limone. In alternativa, si può mettere a bollire su un altro fornello acqua ed aceto, in modo che assorba il cattivo odore e vi lasci respirare.

Per eliminare l’odore della frittura, invece, basterà immergere nell’olio una fetta di limone o una fetta di mela o ancora un gambo di sedano. In questo modo la vostra cucina verrà inondata da un piacevole aroma, che coprirà l’odore del fritto, dando sollievo al vostro naso. Per completare l’opera di assorbimento degli odori, poi, è utile mettere a bollire un po’ di aceto in un pentolino.

Un’altra fonte di cattivi odori potrebbe essere rappresentata dal frigorifero. Come intervenire per fare in modo di non venire assaliti dal fastidioso aroma? Si può mettere in un angolo frigorifero un bicchierino di aceto o di bicarbonato, in modo che coprano o eliminino gli odori. Se poi il responsabile del cattivo odore è un melone (niente è più fastidioso!), sarà utile mettere una papata sbucciata all’interno del frigorifero e lasciarla per qualche ora.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>