Come eliminare le macchie da un MacBook Pro

di Andrea 0

Come eliminare le macchie da un MacBook Pro

I MacBook Pro di Apple hanno un design impeccabile, sono molto belli da vedere, e proprio per questo ogni macchiolina che compare sulla loro scocca in alluminio o sul loro display si trasforma in un piccolo dramma per chi li ha acquistati dopo tanta fatica dissanguando il proprio portafogli. Ebbene sì, anche i MacBook si sporcano come i comuni notebook “in ”plasticosi” ma questo non vuol dire che non si possano pulire facilmente. Anzi, eliminare le macchie da un MacBook Pro è addirittura più semplice che eliminare la sporcizia da un computer portatile costruito con materiali meno “nobili”, ed oggi ve lo dimostreremo spiegandovi come fare.

Cominciamo vedendo come eliminare le macchie da un MacBook Pro in merito alla scocca in alluminio. Sia la parte interna, quella dove c’è la tastiera, sia quella esterna (dove c’è il logo luminoso di Apple) possono essere puliti con un panno in microfibra umido. Niente solventi, niente soluzioni speciali: bagnatevi una mano sotto il rubinetto di casa, prendete un panno in microfibra, passate su di esso la vostra mano bagnata (in modo da inumidirlo) e passate il panno sulle macchie del MacBook. Una volta eliminato lo sporco, asciugate le parti umide del computer usando un altro panno in microfibra o un lato asciutto dello stesso panno che avete inumidito e il gioco è fatto.

Per quanto riguarda lo schermo, invece, state alla larga dalle soluzioni fai da te ed acquistate dei prodotti pensati ad hoc. Ormai basta andare in qualsiasi negozio di elettronica per trovare kit di pulizia per i display dei computer costituiti da una soluzione liquida e dei panni morbidi. Acquistatene una (non quelle eccessivamente economiche, che possono nascondere brutte sorprese) ed usatela sullo schermo del vostro MacBook seguendo attentamente alle indicazioni presenti sulla confezione.

Seguite queste semplici indicazioni e dovreste riuscire a mantenere il vostro computer pulito come quando uscito dalla confezione senza rischiare di danneggiarlo con prodotti o tecniche di pulizia non adatti allo scopo.

[photo]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>