Come imparare ad esprimere i sentimenti

di Francesca Spanò Commenta

Chi è abituato a tenere tutto dentro e a non esprimere i propri sentimenti, potrebbe trovarsi nella condizione  di aver bisogno di uno specialista per superare il proprio disagio. Noi ci limitiamo soltanto a fornire qualche consiglio in merito ad una eccessiva chiusura interiore, senza per questo pretendere di avere le conoscenze o le tecniche necessarie affinchè la persona possa definitivamnente cambiare atteggiamento. Detto questo, non si può ignorare che mentre buona parte del mondo soprattutto femminile è circondato da ragazze che non hanno problemi a parlare e confidarsi, dall’altro lato esistono persone che arrossiscono e soffrono visibilmente se solo provano a dire a chi considerano amiche come si sentono. Un problema che non risparmia neppure i ragazzi, che si mostrano spesso intimiditi da donne che ostentano indipendenza e aggressività e li costringono a non rivelare quello c he provano o, peggio, ad inventarsi ipotetiche storie o avventure, nella speranza di attirare l’attenzione. Nello specifico, quando ci si innamora e magari si viene da una grande delusione o da un tradimento, ecco che non è facile lasciarsi andare per la paura di soffrire o di essere respinti.

In poche parole il terrore di esprimere i propri sentimenti è una forma di difesa, perchè si pensa di poter fornire agli altri “un’arma” che possono usare quando vogliono per i propri interessi. Insomma non si vuole proprio dare  “peso” ad una persona che, invece, via via sta diventando sempre più importante.Come fare allora?

Per prima cosa è meglio cercare di ridimensionare il problema, perchè bisogna convincersi che parlare di sè, non vuol dire affatto essere deboli o irrazionali, ma facilita il confronto.I sentimenti, poi, servono ad agevolare qualunque tipo di confronto. Aprirsi con chi si ama non è pericoloso per conservare la propria immagine invincibile. E’ un metodo unico per  crescere meglio con gli altri e capire se è  davvero il caso di tenerli così vicini a noi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>