Come fare il detersivo per piatti in casa

di Gianni Puglisi 0

Come fare il detersivo per piatti in casa

Il detersivo per i piatti è fondamentale in tutte le case. È però un prodotto costoso, spesso estremamente inquinante (lo verificate dal volume di schiuma che produce) e in alcuni casi poco efficace. È possibile quindi confezionarlo in casa, con pochissimi euro e avere piatti pulitissimi in pochi minuti. Di seguito trovare due ricette differenti per realizzare il sapone più adatto alle vostre esigenze.

Prima di incominciare un consiglio estetico: usate sempre i guanti, perché la pelle tende a seccarsi anche utilizzando prodotti ecologici al 100 percento. Non commettete quindi l’errore di prendervi cura delle vostre mani.

Detersivo sgrassante per i piatti

Ingredienti:

  • 200 ml di acqua
  • 100 grammi di sale
  • 1 limone
  • 100ml di aceto bianco

Realizzazione: spremete i limoni e frullate la buccia (deve diventare consistente come una sorta di mousse). Una volta ottenuto il composto, aggiungete tutti gli ingredienti sopra elencati in una pentola. Fate bollire per circa un quarto d’ora. Ecco pronto il vostro detersivo. Una volta raffreddato potete usarlo per lavare i piatti più sporchi. È fantastico anche per eliminare gli odori, come quello dell’uovo. Questo detergente dura circa una settimana se conservato in una bottiglia ben chiusa e in un luogo asciutto.

Detersivo al bicarbonato per le pentole

Ingredienti

  • 30 grammi di bicarbonato
  • 10 grammi di sapone liquido (deve essere un detergente neutro.)
  • Qualche goccia di un olio essenziale a scelta

Preparazione: mescolate il bicarbonato di sodio con del sapone liquido, che possibilmente deve essere ecologico e senza profumazioni. Aggiungete poi qualche goccia di olio essenziale. Di norma per i detergenti della casa si utilizzano gli agrumi, quindi vanno benissimo il limone, le arance, il bergamotto. Non deve essere inserito in lavastoviglie, perché il sapone liquido potrebbe creare schiuma intasando l’elettrodomestico. È perfetto invece per pulire le pentole in acciaio e l’alluminio: diventerà splendente, quasi nuovo.

Photo Credit | ThinkStock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>