Come fare il gelo di melone

di Daniela 0

Come fare il gelo di melone

Con le temperature in aumento il nostro corpo chiede cibi e bevande fresche; nei giorni scorsi vi avevamo illustrato come preparare la granita alla menta, oggi è la volta di un’altra delizia di origine siciliana: il gelo di melone: scopriamone insieme la ricetta.

Il gelo di melone, detto anche gelo d’anguria, è un dolce a cucchiaio tipico della tradizione siciliana che viene preparato generalmente per Ferragosto; l’ingrediente principale è l’anguria e non il melone come invece si potrebbe pensare dal nome: in realtà la parola “muluna” in dialetto siciliano significa anguria, e il nome comune si devve all’errata “traduzione” in italiano della parola.

Preparare il gelo di melone a casa è molto semplice e servono davvero pochi ingredienti.

Gelo di melone, la ricetta

Ingredienti: un litro di succo d’anguria, 100 grammi di zucchero semolato, 80 grammi di amido di grano

Preparazione

Per prima cosa preparate il succo d’anguria schiacciando la polpa in un setaccio oppure con il passatutto, in modo da ottenere una poltiglia liquida e priva dei semi. Versate il succo in una pentola bassa e larga e poi versate l’amido di grano a piccole dosi e mescolate bene in modo da non formare dei grumi, infine aggiungete lo zucchero e continuate a mescolare.

Una volta che avrete ottenuto un composto omogeneo, lasciate sobbollire il tutto a fuoco basso sempre continuando a mescolare; togliete dal fuoco quando il composto si sarà addensato e, con l’aiuto di un mestolo, versatelo in uno stampo o in diversi stampini: vanno bene sia quelli da budino che dei semplici bicchieri.

Lasciate raffreddare il composto negli stampi a temperatura ambiente e poi metteteli in freezer per due ore prima di servire. Prima di portarli in tavola decorateli a piacere: generalmente si preferiscono i chiodi di garofano, i fiori di gelsomino o il cioccolato amaro.

Link utili:

Come fare la granita alla menta

Come fare il sorbetto all’anguria

 

Photo Credit | Thinkstock

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>