Come fare il nodo alla cravatta

di Francesca Spanò 0

Come fare il nodo alla cravatta

Quella del nodo alla cravatta è una delle azioni quotidiane più comuni soprattutto per gli uomini, eppure non è affatto scontato che tutti sappiano come farlo, soprattutto se hanno iniziato ad indossarla da poco. Aiutati spesso da mogli e fidanzate, in occasioni tutt’altro che rare, ci provano da soli e tra la fretta e l’inesperienza, ecco che si muovono tra la gente con un accessorio messo male, che dona a tutta la figura un aspetto trasandato e disordinato.

Esistono diversi modi per annodare una cravatta, tuttavia quello più spesso preferito è quello semplice che, come dice la parola stessa, non è impossibile da ottenere, soprattutto se si seguono alcuni piccoli movimenti. La prima cosa da fare, è certamente alzare il collo della camicia chiudendo l’ultimo bottone e inserendo la cravatta. Chi non è altissimo può posizionare la parte a punta all’altezza della cintura, quelli più alti immediatamente sopra e quelli con il busto bravilineo, dovranno preferire il doppio nodo. Ricordatevi di sceglierne una che si abbina alla vostra personalità e se è piuttosto eccentrica, abbinatela ad una camicia dal colore uniforme.

  • posizionatevi con le mani al di sotto del collo e, tenendo le due parti ben strette, incrociate la gamba (la parte più larga) sulla gambetta;
  • fate scivolare la prima verso la seconda;
  • riportate, quindi, la gamba verso la gambetta ;
  • la gamba adesso dovrà passare verso l’alto sotto la cravatta e posizionate l’indice nel nodo che state per realizzare. Togliete il dito e fate entrare la parte anteriore della cravatta dentro l’anello che si è formato;
  • tenendo ferma la gambetta, tirate in modo deciso la gamba per posizionarla e sistemarla. Stringerete, così anche l’anello precedentemente formatosi;

Ricordatevi, però, che una volta terminata l’operazione, la parte visibile della cravatta, dovrà essere soltanto quella anteriore, la quale dovrà trovarsi perfettamente al centro della figura.

foto di: ristorantedellamente


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>