Come fare a risparmiare per le vacanze

di Marco Commenta

La crisi economica ha colpito tutti ma, diciamo la verità, specialmente tra i più giovani non ha fatto molta differenza quando si tratta di vacanze. Tutti vorremmo passare almeno un paio di settimane all’anno in qualche posto rilassante per staccare la spina, ma purtroppo spesso quello che ci manca sono i liquidi.

I più furbi (o chi se lo può permettere) contribuisce al “progetto vacanza” con piccole quantità di denaro risparmiato per tutto l’anno per poi scialacquarlo in pochi giorni. Per il resto di noi però, non è mai troppo tardi. Ecco dopo il salto alcuni modi last minute per mettere da parte un po’ di soldi per la vacanza. Anche se può sembrare presto parlarne da febbraio, magari siete in tempo per cominciare a risparmiare per le vacanze estive.

1. Aprire un conto-vacanza. Se avete dei soldi in fondo in fondo al vostro conto corrente, trasferiteli immediatamente in un fondo-vacanza. E’ un inizio.

2. Tagliare il superfluo. Sì, è fastidioso quando gli esperti del bilancio continuare a ricordare che non è il caso di spendere soldi in beni di lusso. Se vi piace togliervi qualche sfizio, cercate di stringere la cinghia soltanto nelle ultime settimane, o un paio di mesi, vedrete che qualcosina riuscirete a cavarla.

3. Tagliare il budget dei generi alimentari. Non preoccupatevi: è solo temporaneo. Qualunque cosa non si spende in generi alimentari può andare nel fondo vacanza. Sostituire (ma ricordatevi, non per sempre) gli alimenti freschi come frutta e verdura con quelli secchi, in scatola e surgelati, ed è meglio farne scorta in caso di offerte.

4. Ripulire gli armadietti del bagno. Scoprirete shampoo e creme idratanti che dimenticate di aver mai avuto. Essi vi potranno tornare utili per evitare di acquistarne di nuovi quando siete in vacanza.

5. Tagliare qualche svago. Si può vivere senza alcuni sfizi, specialmente elettronici e dispendiosi sulla bolletta, per poche settimane? Potreste recuperare il divertimento perso in vacanza, ma guadagnare qualche decina di euro in più.

6. Mangiare meno. Evitare ristoranti, pizzerie, e probabilmente le settimane precedenti alle vacanze sono quelle migliori per cominciare una dieta. Non immaginate quanti soldi si rispiarmiano in questo modo. Consigli per il taglio? Un caffè al giorno è sufficiente, non c’è bisogno di berne 3 o 4, e tagliate sui dolci.

7. Fare l’inventario in tempo. Passare in rassegna tutti gli armadi, anche quelli che non aprite mai, per ritrovare quegli indumenti (e non solo) che non usate da tempo. Potreste evitare di spendere altri soldi per comprarne di nuovi. Poi, quando le vacanze sono finite, è una buona idea gettarsi sui saldi e acquistare oggetti che diventeranno regali a basso costo per amici e parenti durante il resto dell’anno, facendo in modo da investire subito per risparmiare in seguito per le prossime vacanze.

8. Contanti, assegno o carta di debito. Cercare di fare tutti gli acquisti in contanti, assegno o con carta di debito. Lasciare la carta di credito a casa vi fa diminuire le tentazioni.

9. Fare la lista della spesa. Il migliore incentivo per risparmiare è monitorare la spesa religiosamente. Quando si stabilisce un budget, si ottiene un risparmio esagerato, rispetto a quando si entra in un supermercato e si getta nel carrello tutto ciò che più ci aggrada al momento.

10. Aprire un fondo vacanze. Se per le vacanze imminenti non fate in tempo, una volta rientrati potreste aprire il fondo per le vacanze dell’anno successivo. In questo modo potreste allargare un po’ la cinghia che avete tirato per questa vacanza, e risparmiare di meno, ma per più tempo. Alla fine dei conti il fondo sarà più o meno lo stesso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>