Come fare le uova di Pasqua

di Gianni Puglisi 3

Come fare le uova di Pasqua

Fra poco meno di un mese sarà Pasqua e i negozi e i supermercati già espongono le uova di cioccolato. Generalmente, quello che più piace dell’uovo, a parte naturalmente la cioccolata, è la sorpresa che c’èall’interno che però, spesso, è un po’ deludente: perché allora non fare le uova di Pasqua in casa e metterci una sorpresa che sarà sicuramente gradita dal destinatario?

Come fare le uova di Pasqua

Fare le uova di Pasqua da soli non è difficile e servono soltanto il cioccolato e gli stampi a forma di uovo e un po’ d’inventiva per la decorazione oppure per l’incarto.

Le origini

Prima di spiegarvi la ricetta per fare le uova di Pasqua, ripercorriamo brevemente la storia di questo dolce tipico pasquale. La tradizione di scambiarsi le uova come simbolo benaugurale è molto antica, in quanto la forma dell’uovo e la sua consistenza sono da sempre il simbolo della fertilità e della vita; anche i cristiani vedono l’uovo come simbolo della rinascita: non della natura ma dell’uomo grazie alla resurrezione di Cristo.

La storia

Pare che il primo uovo di Pasqua sia stato regalato nel XVI secolo a Francesco I di Francia, ma è presso la corte degli zar di Russia che le uova diventano un regalo di Pasqua, grazie alle creazioni dell’orafo Peter Carl Fabergé, che per la moglie dello zar Alessandro realizzò un uovo di platino smaltato bianco contente un uovo d’oro che conteneva a sua volta un pulcino d’oro e la miniatura della corona imperiale.

Uova di Pasqua, la ricetta

Ecco una semplice ricetta per fare le uova in casa.

Ingredienti e occorrente: 300 grammi di cioccolato fondente e due stampi per uova in plastica

Preparazione

Fate bollire dell’acqua dentro a un pentolino, intanto spezzettate il cioccolato e sistematelo all’interno di una ciotola che andrete a posizionare all’interno del pentolino, ovviamente a fuoco spento; fate poggiare la ciotola sui bordi del pentolino e coprite con un coperchio.

Con questo sistema lasciate sciogliere il cioccolato lentamente e, una volta che si sarà sciolto, mescolatelo e spalmatelo dentro agli stampi a forma di uovo livellandolo con una spatola; lasciate raffreddare il cioccolato e mettete l’uovo in frigo per una mezz’ora. Ripetete l’operazione per un altro paio di volte in modo che l’uovo risulti compatto.

Quando le due metà dell’uovo saranno diventate dure, toglietele dagli stampi facendo attenzione a non romperle e su una metà sistemate la sorpresa che avete scelto; dopodiché fate riscaldare una teglia in forno e poggiateci sopra le mezze uova in modo da far sciogliere il cioccolato sul bordo e, infine, unite delicatamente le due metà dell’uovo.


Commenti (3)

  1. immagino vi stiate riferendo alle uova di gesso visti i siti consigliati per l’acquisto degli stampi…

  2. immagino sia la pubblicità che va in automatico alla parola stampo..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>