Come favorire la mobilità degli arti

di Gianni Puglisi 0

Come favorire la mobilità degli arti

Con l’età, conservare la mobilità degli arti è una scommessa, soprattutto per quel che riguarda caviglie e polsi, ma anche mani e piedi. Aumentare la propria agilità o mantenerla nel corso della vita, infatti, favorisce la possibilità di vivere in modo indipendente durante la vecchiaia. Il primo passo è quello di svolgere qualche esercizio nella palestra vicino casa, non dimenticando però che anche da soli in auto o davanti alla scrivania, si può fare movimento.

Per aumentare la mobilità degli arti, ecco cosa fare:

  • strizzare una pallina di gomma posta vicino al proprio tavolo da lavoro. Per un minuto e per due volte al giorno, potrete stringerla e rilasciarla, ottenendone nel tempo dei benefici.
  • con il palmo di una mano, poi, premete il dorso delle dita dell’altra mano verso l’interno del braccio e tenete. Aprite, quindi, il palmo e tirate le dita all’indietro verso l’avambraccio. Ripetete l’operazione con il pollice e poi con l’altra mano.
  • unite, ora, i palmi della mani vicino al petto e fate in modo che i pollici possano toccare lo sterno. Cominciate a scendere e fermatevi quando cominciate a sentire tirare dietro il polso e le vostre mani si staccano.Insistete con questo esercizio.
  • per i piedi stanchi, invece, inginocchiatev i e piegate in giù le dita del piede destro. Con quello sinistro fate un passo in avanti e portate i glutei sul calcagno destro. Si aumenterà così l’allungamento delle dita interessate. Ripetete dall’altro lato.
  • dopo aver tolto le scarpe e le calze, sollevate le dita dei piedi e tentate di allargarle bene, in modo da creare uno spazio fra l’una e l’altra. Aiutatevi anche con le mani.
  • a piedi nudi, provate a spostare delle matite solo con l’ausilio delle dita dei piedi.
  • fate ruotare una pallina da golf sotto la pianta del piede per un paio di minuti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>