Come organizzare scherzi al matrimonio di un amico

di Gioia Bò 0

Come organizzare scherzi al matrimonio di un amico

Un momento da ricordare per tutta la vita: questo almeno nelle intenzioni degli sposi è il giorno del matrimonio, che segna la vita in comune di una copia da quel momento all’eternità (poi spesso succede di ritrovarsi di fronte agli avvocati per litigare sull’assegno di mantenimento e la divisione delle proprietà, ma questa è tutta un’altra storia).

Diceveamo, un giorno da ricordare per gli sposi, ma anche per gli invitati, spesso presenti solo per dovere di firma e poco entusiasti all’idea di dover trascorrere un’ora in chiesa ed un intero pomeriggio al ristorante. Non gli amici più cari, però, quelli che condividono il momento di gioia con gli sposi, cercando anche di allietare il ricevimento. Come?

Non c’è matrimonio che si rispetti che non preveda degli scherzi per i poveri sposi, i quali tremano al solo pensiero di affrontare le burle degli amici e la derisione (bonaria) di tutti gli invitati. Come movimentare dunque giorno delle nozze dei nostri amici?

Si comincia dall’arrivo della sposa, dando per scontanto che lo sposo sia già pronto ad attenderla davanti alla chiesa. Un amico si può vestire da sposa e scendere dalla macchina come nulla fosse, magari coprendosi il volto con il velo. Immaginate la faccia dello sposo quando solleverà il velo per ammirare la sua amata!

E se non volete arrivare a tanto, potete convincere l’autista della sposa (quella vera) ad avvicinarsi lentamente, per poi ripartire in tutta fretta quando è in prossimità della chiesa. Lo sposo potrebbe pensare che la sua amata abbia cambiato idea e voi vi sbellicherete dalle risate, prima che la macchina torni indietro.

Solitamente il momento “sacro” della cerimonia viene risparmiato dagli scherzi, ma gli amici più audaci potrebbero provvedere ad incollare sotto le scarpe dello sposo dei bigliettini con su scritto “aiuto”, “help me” o frasi di questo tipo. Durante la cerimonia ci sono dei momenti in cui gli sposi sono invitati ad inginocchiarsi ed è lì che partiranno le risatine di amici e parenti.

All’uscita dalla chiesa, poi, potete far trovare agli sposi un trattore agricolo o un’Ape al posto della macchina, costingendoli così a raggiungere il ristorante alla stregua di due contadini.

Di scherzi da fare al ristorante ce ne sono a centinaia, dalla torta in gommapiuma alla candela accesa fissata su un cucchiaio (lo sposo dovrà tenerlo in bocca, mentre la sposa cercherà di spegnere la fiamma con una pistola ad acqua). Ma il momento migliore è quello che arriva a fine giornata, anche se non potrete essere presenti alla scena.

Uno scherzo classico è quello che prevede la caccia al tesoro per trovare le chiavi delle varie stanze. Ovviamente quella della camera da letto dovrà essere la più difficile da trovare o da utilizzare: perché non metterla a congelare in una bottiglia piena d’acqua?

Auguri agli sposi e buon divertimento!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>