Come prevenire la dipendenza da internet

di Marco Commenta

L’utente medio di Internet è on-line per 68 ore al mese, o circa 2 ore e un quarto al giorno. Ma che dire di coloro che passano più del doppio di queste ore? Da quando internet non serve più solo per raccogliere informazioni ma anche per le interazioni con le persone, la quantità di ore passate sul computer è aumentata un po’ per tutti.

Tutto il tempo passato online in eccesso può portare a stanchezza e anche alla dipendenza da internet. Si stima che circa il 5-10% degli utenti abbia un comportamento simile alla dipendenza alla Rete, secondo uno studio del Dr. Kimberly Young, assistente professore di psicologia presso l’Università di Pittsburgh. Questo è alla pari con dipendenze da alcool e gioco d’azzardo.

In questi casi si manifestano sintomi molto simili alle altre dipendenze come la depressione, nervosismo e il ritiro dalle attività quotidiane. Se volete evitare di incorrere in queste problematiche, o avete paura che prima o poi diventerete dipendenti dalla rete, provate questi 7 punti per rimanere utenti “sani” di internet.

  1. Programmare l’utilizzo di Internet. Assicurarsi di separare bene l’utilizzo personale con quello per lavoro, così da rendersi conto quanto si sta utilizzando internet per l’intrattenimento e le attività “superficiali”.
  2. Impostare un obiettivo quotidiano per l’uso personale di Internet. Delimitare le ore, come si utilizzano e, se si va oltre, spegnere il computer.
  3. Trovare un hobby nella vita reale e attività che non si possono fare con il computer. Ad esempio provate con l’arte, lo sport, la musica o le attività sociali.
  4. Fare pause frequenti per far riposare gli occhi e muoversi. Rimanere seduti a lungo fa male agli occhi, braccia e schiena.
  5. Valutare come il vostro uso di Internet si adegui alla vostra vita. Se vi sembra che interferisca con i pasti, le relazioni, il lavoro o la scuola, è tempo di mettersi offline.
  6. Se si ha difficoltà a regolare il tempo su Internet da soli, trovare un amico o una persona di fiducia per aiutarvi a raggiungere l’obiettivo. È possibile acquistare un dispositivo chiamato “SnoopStick”, che consente all’amministratore del computer di vedere cosa si sta facendo sul proprio pc in qualsiasi momento. C’è anche un software che può limitare il vostro tempo e le attività sul computer.
  7. Chiedere aiuto se si scopre che si sta spendendo una quantità eccessiva di tempo online, ci si sente nervosi o ansiosi quando non si è in linea, si vedono le proprio relazioni soffrire, o se il vostro uso di Internet sta interferendo con il lavoro, la scuola o la vita quotidiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>