Come proteggere i capelli dal sole

di Gianni Puglisi 0

Come proteggere i capelli dal sole

Non esiste solo la pelle, anche i capelli vanno protetti con una certa cura dal sole e soprattutto dall’esposizione ai raggi Uva e Uvb. Purtroppo le nostre chiome in riva al mare tendono a rovinarsi, perché l’eccesso di calore secca il capello, lo disidrata rendendolo decisamente più fragile e delicato.

Per entrare nel dettaglio, succede che gli aminoacidi, che sono alla base della cheratina, la proteina con cui sono costituiti unghie e capelli, si danneggiano. Risultato? I capelli diventano opachi, sfibrati e ovviamente tendono a spezzarsi molto facilmente. Per fare poi un esempio più facile a livello ottico: si schiariscono. Soprattutto le tinte si alterano notevolmente. Come fare quindi per proteggere i capelli? Proprio come per la pelle esistono dei consigli che andrebbero seguiti con una certa cura. Prima di tutto è necessario proteggere la testa. Per farlo indossate un cappello o una larga bandana. È importante aggiungere un filtro di stoffa tra la chioma e la luce diretta del sole.

Inoltre, esistono dei prodotti cosmetici di protezione. Sono degli spray di acqua o di olio con protezione solare al loro interno. L’obiettivo è quello di idratare il capello, ma al tempo stesso realizzare una sorta di filtro solare. Quale acquistare? In media, state sul + 15. Questi prodotti si possono usare anche sulla pelle ed è un ottimo compromesso per non andare in giro carichi con borse da spiaggia pesantissime. Attenzione all’acqua di mare. Il sale è davvero poco salutare per i capelli. È quindi obbligatorio (tutte le volte che ne avete la possibilità) sciacquarvi dopo aver fatto il bagno (anche in piscina). Evitate di tenere la pelle e i capelli sporchi di sale o di cloro, perché queste due sostanze possono amplificare l’effetto nocivo del sole. Dopo ogni bagno, ricordatevi di applicare il vostro spray protettivo.

Il trattamento serale è l’ultimo gesto d’amore e soprattutto di protezione. Una volta a casa, è necessario farsi una bella doccia. Lavate i capelli con uno shampoo dolce, al fine rimuovere ogni residuo di sale e sabbia e poi applicate un balsamo. Inoltre, un paio di volte la settimana (meglio ancora un giorno sì e uno no), fate una bella maschera idratante. Va lasciata in posa qualche minuto e poi sciacquata con abbondante acqua.  Non usate mai l’acqua troppo calda, perché tende a seccare il capello ulteriormente. Evitate poi di usare gel o gommine, ma anche le piastre perché potrebbero rovinare ulteriormente la struttura.  Al mare è concesso anche avere un look un po’ più selvaggio.

Finite le vacanze cosa fare? L’istinto è quello di corre dal parrucchiere per sistemare il disastro. Non è una buona idea, almeno non subito. Fare una tinta per coprire i capelli sbiaditi, vuol dire danneggiarli ulteriormente. Abbiate pazienza e aspettate un paio di settimana. Quello che però potete fare è tagliare i capelli. È sufficiente regolare il taglio, magari spuntandolo di circa un paio di centimetri per eliminare le doppie punte o comunque i punti maggiormente cotti dal sole.

Una raccomandazione per coloro che hanno i capelli lunghi: fate molta attenzione agli elastici. Quando si è in spiaggia si tende a raccogliere i capelli, perché fa caldo e poi per poter prendere il sole più serenamente. Evitate gli elastici sottili e plastificati, sono meglio quelli morbidi e di stoffa o i ceppi (che siano in plastica e non in metallo perché al sole diventa davvero rovente). Abbiate poi l’accortezza di non stringere troppo forte, perché rischiate di spezzarli. State attenti anche ai colpi di spazzola, che se troppo energici rovinano i capelli. Acquistate una spazzola con denti larghi e tondi e usatela in modo delicato.  Ora potete partire per le vostre vacanze e rilassarvi.

 

Photo Credit| ThinkStock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>