Come pulire i filtri dell’aria condizionata

di Mariposa 0

Come pulire i filtri dell'aria condizionata

È arrivato il magico momento di accendere l’aria condizionata e vi siete resi conto che ci sono i filtri da pulire. Tutti gli anni la solita noiosa questione. State pensando di chiamare qualcuno che vi dia una mano perché non avete voglia di arrampicarvi su una scala per raggiungere gli split. Non è poi un’operazione molto complessa. La si può tranquillamente fare da soli, ma per sicurezza fatevi sempre assistere da qualcuno.

La prima cosa fare è controllare che il filtro sia solo sporco e che non debba essere cambiato. Se non è danneggiato o semplicemente usurato dal tempo, probabilmente avrà bisogno solo di una bella lavata. Aprendo il coperchietto noterete subito un accumulo di polvere. Questi sono lavori che non dovrebbero essere svolti in caso di asma. Se proprio non avete scelta, acquistate una mascherina di carta per evitare di respirarla.

Come pulire il filtro?

  • Staccare la corrente elettrica. Non dovete restare senza luce, potete anche solo togliere dalla presa l’alimentazione dell’apparecchio.
  • Quasi tutti gli split hanno un coperchio che può essere frontale o leggermente più dietro o laterale. Se le avete ancora, prima di arrampicarvi sulla scala, vi consiglio di dare un occhio alle istruzioni, per verificare la posizione. Rimuovetelo. Dovreste ora vedere il vostro filtro impolverato. Ora, potete estrarlo dallo split.
  • La prima cosa da fare è rimuovere la polvere con un aspirapolvere. Sono perfetti quelli piccoli da tavolo, altrimenti usate un piccolo piumino o uno straccio.  Vedete voi, come siete più comodi. Vi consiglio di appoggiarlo per terra su dei giornali vecchi per non sporcare.
  • Per lavare i filtri, potete immergerli in acqua e aceto o con un po’ di sapone neutro. Lasciateli in immersione per qualche ora, un paio dovrebbero essere sufficienti per sterilizzarli. Poi estraeteli e, se avete usato il sapone, risciacquateli con una certa cura. Togliere l’acqua in eccesso e prima di montarli, lasciarli asciugare all’aperto, possibilmente al sole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>