Come pulire il frigorifero

di Francesca Spanò Commenta

Il frigorifero contenendo al suo interno molti cibi diversi, tende periodicamente a sporcarsi e, soprattutto, a riempirsi di cattivi odori e poco o nulla possono fare i deodoranti appositi per rinfrescare l’aria al suo interno. Del resto, anche per assicurarsi una pulizia di fondo del luoghi dove viene riposto ciò che deve essere mangiato, bisogna ogni tanto provvedere ad un lavaggio di fondo. L’ideale, a tal proposito, sarebbe cercare di pulire e quindi riordinare i cibi almeno una volta al mese, ma se il tempo non lo permette è meglio non aspettare più di tre.

Quando è arrivato il momento di disinfettarlo completamente, provvedete subito a svuotarlo  e subito dopo passate una spugna su tutta la superficie con un poco di detersivo per i piatti, ma prima facoltativamente potreste mettere su un pentolino dell’aceto e farlo intiepidire. Quest’ultimo infatti è un ottimo disinfettante, ma l’odore intenso potrebbe essere leggermente fastidioso. Risciacquate, quindi, con un panno umido. Le parti estraibili che di solito si sporcano parecchio, vanno tolte e lavate separatamente, quindi reinserite. Chiaramente la fase successiva è quella di controllare che non ci siano cibi scaduti o avariati, per non rendere il vostro lavoro inutile: un prodotto andato a male, infatti, creerebbe in poco tempo lo stesso proliferare di batteri e odori nocivi all’interno del frigorifero.

Per rendere un ambiente del tutto sano e disinfettato, il consiglio è quello di inserire un contenitore con tre cucchiai di bicarbonato, che servirà pure a mantenere una profumazione neutra all’interno dell’elettrodomestico. Ogni due mesi, questo però va cambiato. La stessa operazione, poi, va eseguita con il congelatore: spegnendo il frigorifero per una oretta, bisogna togliere i congelati e con una spatola o con un panno dovrete staccare la brina. Lavate l’area con del detersivo, risciacquate e ripulite con un poco di aceto disinfettante.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>