Come sbiancare i propri denti

di Gianni Puglisi 0

Come sbiancare i propri denti

Tabacco, caffè, carie, l’invecchiamento e i farmaci possono macchiare i denti. Il trattamento per i denti scoloriti dipende dalla grandezza della macchia. Quella che seguirà è una breve guida fai da te che vi può servire per rendere più bianchi i vostri denti con dei metodi domestici, ordinati in base all’intensità crescente del problema, fino ai metodi più complicati che si possono ottenere solo da un dentista. Ricordiamo però che l’operazione che può fare un dentista non si può replicare con nessun rimedio fai da te.

Fase 1: Utilizzare spazzolino e filo interdentale regolarmente per ridurre o prevenire le macchie.

Fase 2: Prova ad usare i dentifrici sbiancanti. Anche se fortemente pubblicizzati, questi solo parzialmente sbiancano davvero i denti e spesso non forniscono un rimedio completo. Assicurarsi che il dentifricio abbia il sigillo di approvazione dell’Associazione Dentisti Italiani e/o della FDI (Federazione dei Dentisti Internazionali). Questo significa che il prodotto è stato clinicamente testato per sbiancare i denti in modo efficace. Tra i dentifrici sbiancanti, pochissimi hanno subìto qualche tipo di sperimentazione clinica, e quelli che sono troppo abrasivi possono danneggiare i denti o li rendono molto sensibili.

Fase 3: Effettua regolarmente la pulizia dentale, la quale cancella molte macchie di alimenti e di tabacco. Non c’è un tipo di pulizia che rimuoverà tutte le macchie lasciate da una grave malattia sistemica con la tetraciclina; dovrete adottare misure più aggressive contro questi problemi.

Fase 4: Consideriamo le due opzioni, e cioè la pulizia a casa e quella dal dentista. Un dentista esegue trattamenti con un agente sbiancante, quindi utilizzando lampi periodici di luce attiva la soluzione. I trattamenti più recenti hanno bisogno di 30-60 minuti, e la procedura completa richiede spesso diversi appuntamenti. A casa, i pazienti indossano una maschera per la bocca con gel sbiancante 2 ore al giorno per due settimane, a seconda della gravità della colorazione.

Fase 5: Considera la possibilità di riverniciare i denti con resine che vi si incollano sopra e coprano il colore più scuro. Questa procedura richiede spesso di rimuovere una piccola quantità di struttura del dente ed è più invasiva e più costosa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>