Come scegliere i cibi afrodisiaci per San Valentino

di Gianni Puglisi 0

Come scegliere i cibi afrodisiaci per San Valentino

Per trascorrere una romantica serata di San Valentino non serve andare per forza al ristorante: si può preparare anche una ben più intima cenetta anche a casa, naturalmente a base di cibi afrodisiaci, ovvero di quegli alimenti in grado di aumentare la potenza sessuale grazie alle loro proprietà energetiche e stimolanti. Intorno ai cibi afrodisiaci ci sono da sempre tante leggende: che ci crediate o meno, vale la pena provare, almeno la sera di San Valentino!

Tra le tante leggende metropolitane attorno ai cibi afrodisiaci è un dato di fatto che alcuni alimenti rispetto ad altri sono più energetici e in grado di stimolare la sessualità: perché non usarli come ingredienti per la cena di San Valentino?

In ogni caso, è doverosa una premessa: qualsiasi piatto può essere considerato afrodisiaco, basta che stimoli i sensi del gusto, dell’olfatto e della vista, quindi non esitate a sperimentare in cucina, usando anche cibi apparentemente bene poco afrodisiaci, come ad esempio il sedano, considerato dalla tradizione popolare un potente afrodisiaco e poi convalidato tale da alcuni studi, in quanto è in grado stimolare le ghiandole surrenali, oltre a contenere ormoni simili ai feromoni.

Il cioccolato è il cibo afrodisiaco per eccellenza, così come il peperoncino, che stimola il rilascio di endorfine, delle sostanze che regalano una sensazione di benessere; via libera, dunque a questi cibi nel menù di San Valentino.

Sì anche ai frutti di mare e ai molluschi e, quindi, a ostriche, vongole e cozze, senza dimenticare l’aragosta, ma anche il pesce in generale, come salmone e merluzzo. Tra le spezie, zenzero e cannella sono i rimedi naturali più noti contro l’impotenza, perfetti anche per le loro doti riscaldanti.

Bene anche il tartufo, da sempre considerato afrodisiaco, e i pinoli. A sorpresa, sono considerati afrodisiaci anche l’aglio e la cipolla: lasciano sì un alito non proprio gradevole, ma sono degli ottimi eccitanti. Per ovviare al problema dell’alito, consumateli insieme ad erbe aromatiche fresche come prezzemolo, salvia, basilico e cardamomo.

E per dessert? Tutti quelli a base di cacao e vaniglia oltre, naturalmente al cioccolato; se non volete farvi mancare neanche la frutta, scegliete il mango, un frutto succoso e dolce e dall’aroma molto sensuale, o il melograno.

Link utili:

Come festeggiare un San Valentino romantico

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>