Come scegliere una stufa a pellet

di Gianni Puglisi 1

Come scegliere una stufa a pellet

 

Le stufe a pellet (di origini canadesi) sono solo una moda, ma sono davvero un ottimo metodo di riscaldamento della casa, perché permettono di ridurre l’utilizzo del tradizionale riscaldamento ed evitare la stufa normale, entrambi decisamente più costosi e inquinanti. E poi hanno un altro elemento importante: sono belle e perfette per arredare casa con stile gusto.

Per scegliere la stufa bisogna prima di tutto capire che necessità abbiamo e questo dipende da com’è disposta la nostra casa: è un appartamento o una villetta autonoma, ha un solo piano o è distribuita su più piani, ha un arredo moderno o è estremamente classica? In base alle risposte che darete potrete trovare diversi modelli a vostra disposizione e ovviamente con capacità diverse (le stufe possono scaldare 70 metri ma anche 200). Tenete poi conto che, nella maggior parte delle volte, sono utilizzate non per sostituire totalmente i termosifoni, ma per limitarne l’utilizzo, soprattutto nelle mezze stagioni.

Che cos’è il pellet?

La prima cosa da considerare è in che cosa consiste questo materiale. Si tratta di un combustibile ecologico, derivato dal legno (spesso sono residui della lavorazione industriale pressati).  Non esiste all’interno alcun tipo di collante o di vernice e questo garantisce una bassa emissione di co2 durante la combustione. Tra le cose più interessanti c’è anche il prezzo: è abbastanza economico e ha una rendita notevole, rispetto al classico ceppo.

Quanto costa una stufa a pellet?

I prezzi sono estremamente variabili. Non esiste un listino fisso e uguale per tutti, dipende dal tipo di impianto (alcuni sfruttano la caldaia anche per riscaldare l’acqua), dalla marca e dal design della stufa. Una cosa è sicura: è meglio evitare quelle con prezzi troppo bassi e senza alcuna certificazione. Considerate comunque un investimento medio di mille euro, più il costo del pellet (in questo caso siamo sui 3 euro ogni 15 chili). Fuori c’è anche da calcolare il costo dell’impianto.


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>