Come scegliere un tattooist

di Gioia Bò 0

Come scegliere un tattooist

Al giorno d’oggi il tatuaggio rappresenta una vera e propria moda, al punto che sono in pochi a non avere almeno un disegno sulla pelle. E non parliamo solo di star dello spettacolo, dello sport o di starlette in cerca di fama, ma anche di gente comune che non riesce a rinunciare al desiderio di farsi imprimere un simbolo, un nome o una data particolare.

E voi, amici di Comefaretutto, avete un tatuaggio? Beh, in questo caso avrete già scelto il vostro tattooist personale, magari seguendo i consigli di un amico. Ma se non avete ancora preso la decisione di farvi tatuare, ecco qualche consiglio su come scegliere il tattooist giusto nella vastità dell’offerta che ci viene propinata ogni giorno.

Cominciamo col dire che non ci si improvvisa tatuatori e che dietro questa arte ci deve essere esperienza e serietà, nonché rispetto di precise regole di comportamento.

A norma di legge, un buon tattooist deve poter rispondere a tutta una serie di standard igienico-sanitari, quali ad esempio l’indossare camice e guanti monouso, avere un laboratorio per sterilizzare gli strumenti ed usare esclusivamente colori atossisi.

Quando entrate nello studio di un tatuatore, accertatevi che vengano seguite queste semplici regole di comportamento e non lasciatevi guidare solo dal consiglio di chi “si è trovato bene”. Se possibile, accertatevi che il tattooist abbia una sorta di attestato che certifichi la frequenza di un corso per tatuatori (non è importante solo che sappia disegnare, ma soprattutto che abbia ricevuto precise indicazioni riguardo alle regole da seguire).

Un tatuatore professionista, ad esempio, controllerà lo stato della vostra pelle per verificare che non vi siano irritazioni, ancor prima di farvi scegliere il disegno che desiderate. Diffidate di chi per guadagnare qualche decina (centinaio) di euro è disposto a rinunciare alle regole di base.

Infine, quando vi recate dal tattooist fate in modo di essere assolutamente certi di voler vedere la vostra pelle pittata, considerando la difficoltà nella rimozione del tatuaggio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>