Come scegliere un rubinetto nuovo o sostituirlo

di Francesca Spanò 1

Come scegliere un rubinetto nuovo o sostituirlo Prima di scegliere un rubinetto per la propria casa o, meglio ancora, sostituirlo, bisogna prendere tutte le misure del caso per evitare una spesa incauta quanto inutile. E’ indispensabile, inoltre, annotare anche i minimi dettagli dell’impianto preesistente e sceglierne un modello, certamente più moderno e funzionale, ma che presenti le medesime caratteristiche del precedente.  Importante, in questo senso, è quindi vedere le differenze dello scartamento tra i fori d’arrivo dell’acqua calda e di quella fredda, ma per evitare che anche qualche millimetro di differenza possa creare problemi, il metodo più semplice è quello di portarsi dietro la vecchia rubinetteria. In caso contrario, almeno, è consigliabile controllare la misura tra il centro della manopola e il centro dell’altra.

Se i due rubinetti del miscelatore non sono divisi ma molto vicini, la misurazione appare più complessa e va fatta seguendo un altro parametro: meglio, andare al di sotto del lavabo e controllare la zona dietro il sifone, anche se si tratta di una parte molto scomoda per lavorare. Oggi però in commercio esistono degli strumenti speciali, per evenienze di questo tipo. Per comprare quelli giusti, basta recarsi dal proprio rivenditore di fiducia e spiegare bene come è sistemato l’impianto da modificare. Dallo stesso negozio, certamente, sapranno indicare se esistono degli accessori per facilitare il compito. Indispensabile, in molti casi, è la cosiddetta chiave per rubinetti. Si tratta di un aggeggio snodato che permette di svitare e stringere i dadi che sono nascosti alla vista, sotto il lavabo.

Quando invece si sceglie di spostare il lavandino, non è necessario smontare prima il rubinetto. Prima, infatti, è bene verificare che non basti solo scollegare i tubi dell’acqua e il sifone e poi spostare tutto insieme. La fase di montaggio, infine, è piuttosto semplice, ma può variare da un sistema all’altro. Di solito, basta chiudere l’acqua, si smonta la vecchia rubinetteria e si toglie ogni traccia di mastice. Si inserisce il rubinetto nuovo e si fissa con i sistemi compresi nella confezione.

foto di: internicasa


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>