Come seguire le regole giuste per struccarsi

di Gianni Puglisi 0

Come seguire le regole giuste per struccarsi Alzi la mano chi, a fine giornata, magari stanca dal lavoro, non sia passata alla fase dell’eliminazione del trucco, con gesti veloci e distratti, lasciando residui vistosi che magari sporcano pure il cuscino. Eppure, inutile a dirsi, togliere il make-up è molto importante, anche per poter vantare più a lungo una pelle giovane e levigata. Meglio a questo punto non farlo mai subito prima di andare a letto, perchè lasciarsi addosso impurità, smog e tutto il resto, può portare il giorno dopo ad avere fastidiosi gonfiori, irritazioni, allergie e, cosa ancora più grave, rallentare il processo di rigenerazione cutanea. In questo modo, quando si deciderà di passare nuovamente al trucco, il viso non sarà luminoso e liscio.Per la pulizia, vanno bene le salviette struccanti sempre che non si sia provveduto a creare una vera e propria “maschera” sul viso; no, invece, ai detergenti troppo aggressivi su pelli arrossate o con couperose. No, ancora all’olio detergente sulla pelle grassa, ma è meglio un prodotto specifico e ben più leggero.

Per pulire a fondo il proprio viso, meglio portare i capelli all’indietro, con una fascia o un cerchietto e applicare il latte detergente, in crema o in gel. Si passa, quindi, alla distribuzione con le dita e ad un massaggio leggero con movimenti circolari. Si elimina, infine, il prodotto con un batuffolo. Anche le labbra vanno lasciate libere da residui di rossetto e, quindi, meglio passarvi sopra un batuffolo di cotone imbevuto di detergente, che si strofina dagli angoli verso il centro. Alla fine, per evitare eventuali irritazioni, si completa con una crema idratante o un burro cacao.

Per togliere gli insidiosi segni di mascara dall’angolo interno dell’occhio o dalle ciglia inferiori, invece, la soluzione può essere quella di passare delicatamente un bastoncino di cotone imbevuto di struccante, mentre per lavare il viso in profondità si può preferire un detergente scrub che, però, non irriti la pelle.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>